Voto

Referendum contro la riforma della sanità al via

Raccontami una storia premio letterario

Referendum al via, con la raccolta delle firme necessarie, contro la recente riforma della sanità toscana. Compatta, da destra a sinistra, l’intera opposizione che, domani alle 11,30, si riunirà in una sala del Consiglio regionale della Toscana (secondo piano, sala 10) per lanciare ufficialmente lanciata la raccolta delle 38.000 firme necessarie all’indizione del referendum regionale per l’abolizione della Legge 28 del 2015, cioè la riforma Rossi della sanità toscana. All’evento, durante il quale verranno distribuiti i moduli per la raccolta delle firme, parteciperanno i Comitati promotori, le Associazioni e i volontari che da domani si attiveranno sul territorio, il portavoce prof. Gavino Maciocco e tutte le forze di opposizione in Consiglio, che hanno aderito congiuntamente.
Saranno dunque presenti i rappresentanti di Sì Toscana a Sinistra, Movimento 5 Stelle, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega Nord.