Una vellutata di piselli con le vongole e un merluzzo da chef raffinato. Ecco due ricette che non guariscono certo dal coronavirus né, in via diretta, aiutano a prevenirlo. Di sicuro, però, ci permettono di vivere meglio l’emergenza, impiegare il tempo a casa col doppio piacere di preparare e consumare piatti che in altri momenti non avremmo il tempo di cucinare.
La proposta è di Marine Stewardship Council, un’organizzazione internazionale non-profit che promuove la pesca sostenibile. Molto attiva anche nel nostro Paese, in questi giorni di quarantena, vede il team italiano – che lavora in modalità smartworking – aderire al decreto ministeriale per arginare la diffusione del Coronavirus con un’idea tanto semplice quanto sfiziosa.


Sposando l’hashtag #iorestoacasa, ha chiesto a due firme d’eccezione una ricetta tutta da provare a base di pesce (certificato) con l’inconfondibile marchio blu MSC, per tenere compagnia alle persone che vogliono trascorrere il tempo a casa spadellando, in barba alla noia.

Lisa Casali, ambassador MSC ed eco-blogger e lo chef Franco Aliberti, presentano un piatto di nidi di tagliatelle merluzzo, asparagi e pinoli, e una vellutata di piselli con le vongole.
Ricette i cui prodotti ittici sono facilmente reperibili nei nostri supermercati. Riconoscerli è semplicissimo: basta cercare il marchio blu sulla confezione, indice di sostenibilità e di pratiche di pesca che rispettano il mare.
MSC Marine Stewardship Council aderisce e promuove il movimento #iorestoacasa e allo stesso tempo continua la sua opera di sensibilizzazione sui rischi di uno sfruttamento incontrollato ed eccessivo della pesca, e lo fa deliziando il palato e sfidando anche i meno bravi ai fornelli a cimentarsi in una di queste ricette ad alto tasso di gusto e sostenibilità. MSC invita tutti a realizzare queste ricette sostenibili o altre di propria invenzione, e a condividerle sui propri social taggando MSC Marine Stewardship Council – su Instagram (@msc_italia), Facebook (@MSCinItalia) o Twitter (@MSCinItalia).

Vellutata di piselli con le vongole

Vellutata di piselli con le vongole
Il piatto di Franco Alberti

INGREDIENTI
Per 6 persone
1 kg di vongole certificate MSC
1 kg di piselli freschi già sbaccellati
1 cipolla
Sale
olio extra vergine d’oliva 

PREPARAZIONE
Fate aprire le vongole in padella con aglio e olio e sfumate con acqua;

Conservate il liquido di cottura; sgusciate le vongole; Stufate la cipolla tagliata sottile in una padella con un po’ di olio, aggiungete i piselli e portate a cottura; Frullateli fino a ottenere una crema aggiungendo sale, olio e il liquido di cottura delle vongole, setacciate conservando la parte che ne rimane – le bucce dei piselli.
Al centro del piatto mettete le bucce dei piselli saltati in padella con olio e pepe; appoggiateci sopra le vongole e infine la crema calda di piselli. Ultimate con un po’ di olio.

Nidi di tagliatelle al merluzzo, gambi di asparagi e pinoli

Image
Ricetta di Lisa Casali di MSC ed eco-blogger

«L’idea di questo piatto – racconta Lisa Casali, ecoblogger e divulgatrice di sostenibilità – è realizzare un primo semplice e primaverile, perfetto sulla tavola di Pasqua e con ingredienti sostenibili e antispreco. Il merluzzo è l’ingrediente che più caratterizza questo piatto ed è importante sia certificato MSC per avere garanzie sulla sostenibilità della pesca. Il merluzzo rende ricco questo primo, con carni dal gusto delicato e senza spine. Gli altri ingredienti sono i gambi degli asparagi, la parte verde del cipollotto e la scorza del limone: tutte parti che di solito buttiamo via e che in questo piatto trasformiamo e valorizziamo al massimo».

INGREDIENTI
Per 4 persone
8 nidi di tagliatelle all’uovo secche
300g di filetti di merluzzo MSC decongelati
I gambi di un mazzo di asparagi (250g circa)
La parte verde di 1 cipollotto (100g circa)
60g di pinoli sgusciati
Olio extravergine
1/2 limone biologico
½ bicchiere di vino bianco
Sale e pepe

PREPARAZIONE
Tostate i pinoli in una larga padella antiaderente quindi metteteli da parte. Affettate finemente la parte verde del cipollotto, quindi fatela rosolare in padella con due cucchiai di olio. Pelate i gambi degli asparagi con un pelapatate, affettateli finemente quindi uniteli ai cipollotti. Fate cuocere per 5 minuti circa e unite il merluzzo tagliato a cubetti. Fate rosolare qualche minuto, quindi sfumate con il vino bianco a fiamma alta, quando il liquido sarà evaporato spegnete e unite il succo di limone. In una pentola portate a ebollizione l’acqua per la pasta, salate e cuocete i nidi di tagliatelle per il tempo indicato. Quando saranno cotte, scolate e saltate qualche minuto con il condimento. Suddividete nei piatti da portata, completate con un filo d’olio a crudo, i pinoli, una grattugiata di limone e una macinata di pepe.