Rientrata in Italia la famiglia di Campi Bisenzio bloccata in India

È atterrato in serata a Pisa il volo sanitario che ha riportato in Italia la coppia di Campi Bisenzio, Simonetta Filippini ed Enzo Galli, bloccata in India a causa della positività al covid della donna. I coniugi, con la bambina di 2 anni adottata nel Paese asiatico, hanno volato sull’aereo allestito per permettere alla madre di rimanere isolata durante la navigazione, mentre padre e figlia hanno volato insieme, in un altro ambiente.

Ad aspettare i coniugi, a Pisa, amici e parenti, oltre al personale del 118 incaricato, in primo luogo, di trasferire Simonetta Filippini all’ospedale fiorentino di Careggi.
La piccola adottata in India e il babbo dovranno osservare la quarantena che la bambina trascorrera all’ospedale pediatrico Meyer.

A bordo dell’aereo, secondo quanto si apprende, non si sono verificati inconvenienti, specie quelli temuti in relazione alle condizioni di Simonetta Filippini. Tutto era stato predisposto per far scendere di quota il velivolo in caso di necessità, per ottenere una maggiore ossigenazione. A quanto pare non c’è però stato bisogno di lasciare la quota normale di crociera.