Rocco Commisso

Rocco Commisso nel pomeriggio a Firenze. Passaggio della Fiorentina concluso

Raccontami una storia premio letterario

Rocco Commisso è il nuovo proprietario della Fiorentina. Raggiunto nei giorni scorsi l’accordo, il passaggio di proprietà dai fratelli Della Valle all’imprenditore italoamericano è stato definito oggi. Rocco Commisso sarà domani a Firenze, dove si presenterà alla città nel corso della sua prima conferenza stampa fiorentina. Dalle parole pronunciate questa mattina, giornata del closing, il nuovo proprietario della Fiorentina pare determinato a creare una società vincente della quale aveva cominciato a interessarsi già tre anni fa. A tanto risalirebbero i primi contatti fra Rocco Commisso, o suoi emissari, e rappresentanti della città viola.

Domani, oltre alla conferenza stampa, la giornata fiorentina di Rocco Commisso prevederà anche l’incontro con i tifosi.
Il nuovo proprietario della Fiorentina, «venerdì 7 giugno, alle 17incontrerà i tifosi viola allo Stadio Artemio Franchi. I cancelli della Tribuna Coperta apriranno a partire dalle ore 16,30. Si invitano i tifosi ad accedere dagli ingressi T20 e T3». Lo comunica la società.

Già in queste ore, proveniente da Milano dove è stato definito il passaggio di proprietà, Rocco Commisso sarà a Firenze per incontrare, in forma privata, il sindaco Dario Nardella.

Intanto, questa mattina il nuovo patron viola ha speso parole importanti per Firenze e la Fiorentina, mentre ieri era emersa la sua intenzione di provare in ogni modo a trattenere in viola Federico Chiesa. Ben più incerto, invece, il futuro del tecnico Vincenzo Montella.

«Firenze è conosciuta in tutto il mondo come città che rappresenta il meglio della cultura italiana. Nel periodo della trattativa per acquisire il club ho maturato una profonda consapevolezza di quanto la Viola sia importante per questa città e per i suoi tifosi – ha detto Rocco Commisso – Vorrei ringraziare la famiglia Della Valle per aver gestito la Fiorentina negli ultimi 17 anni. Diego e Andrea meritano grandi onori per aver salvato questa società dal dissesto finanziario. Lasciano delle fondamenta solide su cui costruire il club. Sono un fan del calcio italiano da sempre e non ci sono parole per descrivere quanto sia incredibilmente onorato di avere l’opportunità di contribuire a scrivere il prossimo capitolo della storia di un club leggendario come la Fiorentina».

Andrea Della Valle, all’uscita dallo studio notarile milanese dove è stato firmato il passaggio di proprietà, ha ricambiato le parole dell’imprenditore newyorkese. «Commisso ha grandi ambizioni, porterà nuova gioia alla città – ha dichiarato – In questi anni abbiamo vissuto tanti momenti belli – ha proseguito – Ricordo soprattutto la vittoria di Anfield. Per il resto, non è il momento di fare polemica».