SAN FRANCESCO, Lucca | Al via la terza edizione di “Canone in verso”con lo spettacolo “Le voci di Alda. Serata Alda Merini” | Venerdì 12 maggio, ore 21

lorenza indovina

Canone in verso

Ciclo di incontri tra musica e poesia

La rassegna ideata e organizzata

dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

torna per la sua terza edizione

Si parte con

Le voci di Alda. Serata Alda Merini

Venerdì 12 maggio, ore 21

Lucca, Chiesa di San Francesco

Prenotazioni online sul sito www.fondazionecarilucca.it a partire

Da maggio a settembre, nella chiesa di San Francesco a Lucca, tornano gli appuntamenti con Canone in verso, la rassegna ideata e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ogni anno ospita spettacoli e reading dedicati al rapporto tra musica e poesiacon interpreti italiani e internazionali. Il ciclo, che apre un programma di eventi dedicati ai 10 anni dalla riapertura del Complesso di San Francesco, inizia venerdì 12 maggio, alle 21, con un lavoro dedicato ad uno dei nomi più grandi della letteratura italiana, Le voci di Alda. Serata Alda Merini.

L’evento è a ingresso gratuito, ma per partecipare occorre prenotarsi online sul sito www.fondazionecarilucca.it a partire dalle ore 12 di martedì 9 maggio.

Le voci di Alda. Serata Alda Merini è uno spettacolo ideato dalla regista Cristina Puccinelli con l’attrice Lorenza Indovina. Va in scena un momento ben preciso della vita di Alda Merini: il racconto del suo internamento in manicomio, in cui fu ricoverata ben tre volte e dove trascorse diversi anni. La narrazione si intreccia con poesie e video inediti della scrittrice, realizzati durante alcune interviste rilasciate a Milano. Le situazioni descritte sono estreme, la voglia di vivere è ostacolata costantemente dalla reclusione, il bisogno di amare dalla cattiveria umana.

Le parole di Alda Merini, intervallate dal monologo dell’attrice, sono talmente forti che non c’è bisogno di enfatizzarle, ma soltanto di lasciarle andare. Sono profonde, dolorose e dolci allo stesso tempo; la verità che emerge dalle sue opere commuove e ci mette in discussione, ci trasporta in uno stato emotivo che spesso disorienta. Ritmo, parola, suggestioni sono gli ingredienti principali di questa esibizione, accompagnata dalla musica dal vivo di Giovanni Cosma, cantautore, compositore e polistrumentista, e di Michele Santoleri, batterista e percussionista, una musica fatta per lo più di suoni ed echi che lasciano lo spazio necessario alla poesia per venire fuori e liberarsi dai vincoli che cercano in tutti modi di imbrigliarla nella vita.

Canone in verso proseguirà venerdì 19 maggio, alle 21, con Lucia Poli in Animalesse, una narrazione di storie curiose nelle quali il protagonista è sempre un animale.

Informazioni

www.fondazionecarilucca.it

Comunicazione e Relazioni esterne Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Andrea Salani