Sfrattato si dà fuoco nel cortile di casa e muore

Premio letterario Raccontami una storia

Si era dato fuoco ieri pomeriggio, ad Altopascio, non appena ricevuta la notizia dello sfratto. È poi morto nella mattinata di oggi, al Centro grandi ustionati dell’ospedale di Pisa. Vittima della tragedia un uomo di 41 anni, d’origine brasiliana, che si è dato fuoco ieri subito dopo aver ricevuto una notifica di sfratto esecutivo da parte dell’ufficiale giudiziario. Erano stati i suoi vicini di casa a soccorrerlo per primi, nel cortile della palazzina nella quale abitava. Il 118, intervenuto poco dopo, lo aveva poi preso in carico, trasportandolo in ospedale per le gravissime ustioni riportate su gran parte del corpo. Ustioni rivelatesi infine fatali.