Carcerato in carcere

Tre agenti di custodia arrestati e altri sei sospesi. È l’esito delle richieste della pm fiorentina Christen Von Borries, accolte e disposte dal gip, in merito a un’indagine su presunti episodi di pestaggio all’interno del carcere di Sollicciano.

Le misure cautelari si sono concretizzate nei domiciliari per i tre agenti arrestati con le accuse di tortura e falso ideologico in atto pubblico. I loro sei colleghi, interdetti dall’incarico per un anno, sono invece sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza.
Secondo quanto si apprende, ci sono altri indagati.