Una lite in piena notte, poco prima dell’una e una baionetta da guerra in possesso di due dei contendenti. È successo a Prato, nella nella zona periferica di Galciana, dove è dovuta intervenire la polizia.

Intervenuti per la segnalazione di un diverbio in strada tra tre persone, gli agenti della volante hanno subito accertato che la vicenda era sorta per futili motivi di circolazione stradale, identificando le persone coinvolte.

Ed ecco la sorpresa. Due dei protagonisti, generalizzati all’interno di uno dei veicoli presenti quali un quarantaseienne e un quarantasettenne, entrambi italiani ed incensurati, sono stati trovati in possesso di un pericoloso pugnale modello baionetta da guerra, di lunghezza complessiva di 28 centimetri e lama di 15, che è stato immediatamente sequestrato dagli agenti, con denuncia in stato di libertà di ambedue per il reato di porto abusivo di arma.