Tiemme Spa: numeri da record per le navette nel Parco della Maremma

Oltre 34mila passeggeri hanno utilizzato il servizio di navette di Tiemme da e verso Marina d’Alberese

Grosseto. Oltre 34mila passeggeri, circa 4200 corse effettuate, più di 40 trasferimenti giornalieri, collegamenti garantiti ogni 20 minuti. Sono questi i numeri che fotografano l’attività del servizio di collegamento in bus tra Alberese e la spiaggia di Marina di Alberese organizzato da Tiemme in sinergia con l’Ente Parco Regionale della Maremma.

È stato un successo il servizio navette che, da aprile a ottobre, ha fatto la spola tra il Centro Visite del Parco e la spiaggia di Marina d’Alberese. Nei mesi più caldi della stagione estiva, luglio e agosto, i mezzi di Tiemme sono stati utilizzati tutti i giorni, sabato, domeniche e festivi compresi. Negli altri mesi, invece, il servizio è stato attivo durante i fine settimana. Una scelta strategica, questa della diversificazione del trasporto, che ha centrato l’obiettivo, visto il grande afflusso di passeggeri che hanno utilizzato le navette: 34.372 in totale.

Un servizio green. Il servizio è stato molto apprezzato anche per la sua anima green. Tutti i mezzi impiegati, infatti, sono alimentati a metano e non a carburante fossile. Il parcheggio di riferimento, inoltre, è lo scambiatore acquistato da Rama Spa davanti al Centro Visite del Parco: un’area fruibile e funzionale pensata proprio per sviluppare pratiche sostenibili a livello ambientale.  

“Il bilancio di questi mesi di attività nel Parco della Maremma – afferma Guido Delmirani, presidente di Tiemme – è positivo. Poter svolgere i nostri servizi in una delle aree di maggior pregio naturalistico della costa è motivo di soddisfazione e di crescita per la nostra azienda. Da sottolineare anche la sinergia con il Parco che è stata fondamentale. Continuiamo su questa strada cercando di migliorare sempre e di offrire un servizio sempre più efficiente e sostenibile.

“I dati confermano la bontà della scelta effettuata: quella di offrire un servizio sostenibile, efficiente ed alternativo all’utilizzo delle auto.  – afferma il presidente del Parco Simone Rusci – il servizio svolto da Tiemme ha reso possibile il collegamento tra i principali nodi della rete territoriale che sostiene l’area protetta e che ne consente la fruizione da parte degli abitanti e dei visitatori. Un progetto di connessione e mobilità, due caratteristiche irrinunciabili di una comunità territoriale che vuole essere sostenibile ed efficiente”.