Una vittoria ottenuta con grinta, caparbietà e spirito di squadra, quella del Firenze c5 nella trasferta cagliaritana della settimana scorsa; a termine di una bella partita le fiorentine si sono imposte per 4 a 2 sul campo del Mush Mediterranea calcio a 5, tornando a casa con 3 punti importanti per la corsa alla salvezza.

Per questa occasione abbiamo chiesto un commento sulla gara al capitano Sara Durante, che veste orgogliosamente la maglia bianco/rossa da 5 anni e con la quale ha vinto una Coppa Toscana, un campionato di C e conquistato il 5 posto al primo anno di A2.

«È stata una partita molto combattuta, ma molto corretta» sottolinea Durante «sia noi sia il Mush volevamo i 3 punti, infatti nel secondo tempo le avversarie sono riuscite a riaprire la partita ma alla siamo state brave a non mollare e a trovare con determinazione il goal della vittoria e a fare nostro lo scontro diretto per la salvezza.»

Al capitano fiorentino preme ringraziare la società sarda per l’accoglienza, la disponibilità e l’organizzazione del terzo tempo. «Graditissimo e tutto buonissimo» sorride, per un attimo, Sara Durante che torna sulla vittoria e si proietta sul prossimo impegno «Sono tre punti che ci danno morale, tre punti vinti dentro e fuori dal campo.Potremo lavorare più serene e consapevoli in previsione della partita contro il San Biagio Monza!

La partita di domenica, ancora in trasferta, contro il San Biagio Monza sarà un altro scontro diretto valevole per la salvezza…». Sarà un’altra battaglia, dove entrambe le formazioni vorranno conquistare l’intera posta in palio e sia io che le mia compagne siamo pronte a lasciare tutto in campo», conclude fiduciosa Sara.

Alice Lulli