toscana2050 2000x751

Primo evento di restituzione del progetto promosso dal Consiglio regionale. Alle 15, all’Innovation center della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Con il presidente dell’Assemblea legislativa Antonio Mazzeo, il presidente della Giunta regionale Eugenio Giani, il ministro Adolfo Urso

Uno sguardo per anticipare il futuro’. Venerdì 14 aprile alle 15, all’Innovation center della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, in lungarno Soderini, 21, se ne parlerà in un incontro pubblico, primo evento di restituzione del progetto promosso dal Consiglio regionale attraverso la revisione della legge 46 del 2015.

Immaginare la Toscana del 2050, pensare insieme ai bisogni delle nuove generazioni, far crescere la Toscana del futuro, questo l’obiettivo del progetto lanciato dal presidente dell’Assemblea legislativa, Antonio Mazzeo, che interverrà all’incontro di venerdì, insieme al presidente della Regione Eugenio Giani e al ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso. Previsti gli interventi del direttore scientifico dell’Asvis, l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, Enrico Giovannini, professore ordinario di Statistica economica all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, già ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili nel governo Draghi e ministro del lavoro e delle politiche sociali del governo Letta; dei coordinatori del comitato scientifico Toscana 2050 Antonella Mansi e Paolo Dario, di Cristina Pozzi, Ceo e Co-Founder di Edulia, future maker, imprenditrice sociale, divulgatrice ed esperta di scenari futuri; Federico Francioni, head of Ecosystem di Meta; Giovanni Losurdo, spokesperson di Virgo Collaboration; Andrea LaMendola, Coo di Hyperloop; Marta Viale, Chief Sustainability Officer di ABzero.