Polizia stradale

Ubriaco col Tir di prima mattina sulla Fi-Pi-Li

Raccontami una storia premio letterario

Ubriaco alle 8,45, conduceva quasi a zig zag il suo tir sulla Fi-Pi-Li creando un bel pericolo. Un camionista, proveniente dall’Ungheria, è stato con non poca fatica e abilità fermato da una pattuglia della polizia stradale di Prato. L’intervento è avvenuto in direzione di Firenze.

Vista la particolare situazione, dovuta alla mole del mezzo pesante ed alle pericolosissime manovre dello stesso, gli operatori rallentavano il traffico alle loro spalle, in modo da non consentire agli altri utenti un sorpasso del veicolo e, creato un cuscinetto di sicurezza, iniziavano le operazioni di fermo del mezzo, che con molte difficoltà, si concludevano positivamente all’interno di una piazzola di sosta.

Una volta arrestata la marcia del tir, il suo conducente, disorientato, a fatica riusciva a scendere dal veicolo, e immediatamente gli operatori si avvedevano che lo stesso era sotto l’effetto di sostanze alcooliche, nonostante fossero le 8.45 di mattina.

L’uomo, ungherese di 50 anni, veniva sottoposto a controllo etilometrico che risultava positivo con un tasso di 2,99 g/l; affidato alle cure del 118 veniva denunciato.