Cabina dello spalaneve

Prosegue l’ondata di maltempo in Toscana, l’aria fredda di origine artica provoca condizioni di instabilità, con possibili nevicate a che a bassa quota. Per questo la sala operativa della protezione civile regionale ha prorogato lo stato di vigilanza fino alla giornata di domani. 

In particolare si prevedono fino al tardo pomeriggio di oggi precipitazioni sparse, più frequenti e insistenti sulle zone centro-settentrionali, forti raffiche di vento sulla costa e sui crinali, mari molto mossi a nord dell’Elba e possibili nevicate a quote collinari fino al tardo pomeriggio ,nelle zone interne e fino ai fondovalle della Garfagnana e dell’alto Mugello, in cessazione in serata.

Nelle prime ore di domani possibile formazione di ghiaccio.

Nelle fotografie, i monti della Calvana in località Mandrione imbiancati dalla neve (grazie a Leonardo Nuti) e due scatti di Luca Esposito dalla cabina dello spalaneve in azione tra Migliana e Schignano, in Val di Bisenzio.