È entrato in un garage e ha cominciato a guardarsi intorno, per rubare qualcosa. Fornito di chiavi falsificate e grimaldello, non si era però accorto di essere entrato nella rimessa della polizia stradale di Prato. È successo ieri, intorno alle 21,30, in via Verona.

Con la pila in mano, ha cominciato a perlustrare i veicoli parcheggiati in garage, alla ricerca di qualcosa da portar via. Ma erano tutte vetture della polizia e dei poliziotti.

Così, della presenza dell’intruso, con una rapida occhiata agli schermi collegati alle telecamere del garage, si sono accorti subito gli agenti del corpo di guardia. Risultato: i poliziotti sono usciti e lo hanno bloccato seduta stante.

Identificato come un tossicodipendente di 28 anni, già vecchia conoscenza delle forze di polizia, il mancato protagonista dell’improbabile colpo è stato denunciato per tentato furto e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, tutti sequestrati.