Vernio. Inaugurato il percorso 0-6 alla scuola “Il Boschetto”

Progetto di Comune e Istituto comprensivo finanziato dalla Regione Toscana 

Taglio del nastro con sindaco, dirigente comprensivo e presidente Regione

Vernio, 16 settembre 2023 – Inaugurato questa mattina a Vernio il primo polo di continuità educativa nido-scuola materna in provincia, ma forse anche in Toscana alla scuola “Il Boschetto” di Vernio. Si tratta di un percorso integrato 0-6 che comprende l’asilo nido comunale fino ai tre anni e la scuola materna statale dai 3 ai 6 anni.

Grazie alla collaborazione fra amministrazione comunale e istituto comprensivo di Vernio e al finanziamento della Regione Toscana (con i fondi Area Interna) parte la sperimentazione di un sistema integrato in cui vengono condivisi servizi generali, spazi collettivi e risorse professionali e che prevede momenti di integrazione e interazione fra i due cicli.

Il taglio del nastro ufficiale questamattina con il sindaco di Vernio Giovanni Morganti e la dirigente dell’Istituto comprensivo Pertini di Vernio Stefania Neroni, oltre all’assessore alla Scuola Alessandro Storai. In mattinata è arrivato anche il presidente della Regione Eugenio Giani. Presenti la presidente della conferenza zonale educazione Ilaria Santi e il presidente della rete dei dirigenti scolastici Mario Battiato. C’erano anche Arianna Pucci dell’Istituto Degli Innocenti e le pedagogiste che si sono occupate della progettazione educativa, insieme alle insegnanti del polo. Tantissimi i genitori e le famiglie con i figli che stavano già familiarizzando con gli spazi nuovissimi, attrezzati con aree per i piccolissimi e i piccoli.

“È un traguardo importante, realizzato grazia all’impegno e alla determinazione di molti – ha detto il sindaco Morganti – Un servizio fondamentale che risponde ai bisogni delle famiglie del nostro territorio”. Il nuovo polo, infatti, è un punto di riferimento anche per i Comuni di Vaiano e Cantagallo, all’interno della convenzione per la gestione associata dei servizi educativi e scolastici.

“Avviare un sistema integrato 0-6 ha richiesto una responsabilità strategica, competenze professionali e miglioramento dell’offerta formativa” ha sottolineato la dirigente Stefania Neroni.

I posti a disposizione per la fascia 0-3 anni sono 14, per il momento ci sono 11 bambini iscritti e quindi c’è ancora la possibilità di fare domanda. Per la materna invece, che era attiva anche l’anno passato, i posti sono 26. L’inizio dell’attività seguirà il calendario scolastico: lunedì 11 settembre è il primo giorno per l’asilo nido, mentre la materna partirà venerdì 15 settembre. I bambini del nido potranno beneficiare dei contributi regionali “nidi gratis” e “nidi di qualità”.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione e integrazione delle competenze tra i Comuni, le istituzioni scolastiche e i soggetti gestori dei servizi. Il nido per i prossimi 3 anni educativi sarà gestito dal Consorzio Metropoli di Firenze tramite la propria consorziata, la Cooperativa Alice.