Viaggio e sostenibilità

Viaggio, esperienza di sostenibilità

Raccontami una storia premio letterario

Martedì 11 ottobre a Prato il terzo incontro del ciclo promosso da CTS su educazione sostenibile e viaggio

Martedì 11 ottobre sarà Prato a ospitare il terzo dei cinque incontri CTS dedicati al tema dell’educazione sostenibile e viaggio. Organizzato con il supporto dell’ufficio CTS locale nell’ambito del progetto PRO.S.A. (acronimo che sta per Promuovere lo Sviluppo Associativo), si tratta di un’iniziativa del CTS promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e rivolta a docenti, studenti e giovani. I primi incontri si sono già svolti con successo a Brescia e Melfi, in seguito toccheranno anche Napoli e Roma.

L’obiettivo è di supportare i docenti nel trasferire ai giovani, anche attraverso i programmi educativi e le esperienze di viaggio, le competenze trasversali, indispensabili oggi per affrontare adeguatamente le sfide poste dalla vita sociale e professionale. Queste comprendono dimensioni cognitive, abilità, attitudini, motivazione, valori, emozioni e altri fattori sociali e comportamentali.

Maurizio Casatriste, esperto di turismo scolastico e relatore dell’incontro, ci spiega: “Il viaggio, in quanto esperienza di vita, implica un processo esplorativo sul campo e una costruzione personale di competenze. Un ragazzo che viaggia si confronta spesso con situazioni nuove e complesse, è quindi stimolato ad agire responsabilmente: deve avere cura di sé stesso, analizzare e risolvere piccoli problemi e prendere decisioni in situazioni inusuali. L’esperienza del viaggio risponde quindi alle finalità proprie dell’educazione orientata alla sostenibilità, che non si esaurisce nella sola formazione sulle tematiche ambientali, ma consiste principalmente nel supporto ad un apprendimento critico, attivo, presupposto per l’esercizio di una cittadinanza consapevole e partecipe”.

Durante gli appuntamenti saranno presentate delle esperienze di viaggio rivolte in modo specifico al target scolastico, quali ad esempio viaggi di istruzione o corsi di lingua all’estero, che permettono ai giovani di sviluppare e rafforzare le proprie competenze trasversali in un contesto tutelato e di sicurezza.

Gli insegnanti che interverranno agli incontri saranno omaggiati della Tessera ISIC – International Teacher Identity Card, l’unica carta, riconosciuta dall’Unesco, che attesta lo status di insegnante a livello internazionale e garantisce una serie di agevolazioni in Italia e all’estero in 130 paesi, e del Manuale Educazione allo Sviluppo Sostenibile: lo sviluppo di competenze trasversali, una guida utile a conoscere l’ESS, Educazione allo Sviluppo Sostenibile, e approfondire la Giocosimulazione, una tecnica educativa che si è dimostrata particolarmente efficace per l’apprendimento e il miglioramento/potenziamento delle abilità e capacità degli studenti.

L’incontro è previsto alle ore 16 presso Spazio CTS – Centro Prato, in via Valentini, 7 (lato via Rocchi).

Per info: lorenzochiani@gmail.com – tel. 349 8363674.