Vigili

Vigili di quartiere: strada per strada ecco che cosa faranno

Raccontami una storia premio letterario

Nei progetti approvati dalla giunta regionale toscana sono state individuate le zone delle città in cui andranno ad intervenire i vigili di quartiere.

Gli agenti si muoveranno a Viareggio tra piazza Dante (ovvero piazza della stazione), via Mazzini (la via che dalla stazione porta al mare) e piazza Cavour (la zona del mercato).
A Livorno saranno sotto controllo l’area del centro, il quartiere Venezia, il Mercato centrale, l’Ospedale e l’Area Mare.
A Lucca i vigili di quartiere si muoveranno in quelle zone che stanno progressivamente perdendo abitanti, negozi e imprese e in cui si notano piccole aree degradata che creano insicurezza tra i cittadini: Sant’Anna, San Concordio, San Vito, Oltreserchio, Ponte a Moriano, Santa Maria del Giudice.
Vigili di quartiere per strada a Pistoia in piazza della Stazione – Dante Alighieri, piazza Nelson Mandela, Piazza San Francesco, piazza Oplà e piazza Garibaldi.
A Pontedera gli agenti saranno destinati al presidio della zona della stazione, piazza Unità d’Italia e il centro storico.
A Sesto Fiorentino il progetto interesserà Quinto Basso, dove immobili e aree in stato di abbandono, oggetto di occupazioni o utilizzate come rifugio, hanno fatto crescere la percezione di insicurezza nei cittadini.
Empoli ha scelto il centro storico e il parco di Serravalle.
Anche a Grosseto sarà sotto presidio il centro storico, così come a Piombino dove i vigili di quartiere presidieranno anche in via Petrarca, piazza della Costituzione e piazza Dante Alighieri.
Ad Arezzo gli agenti assunti grazie alla Regione prenderanno in carico la zona Giotto-Sant’Agostino, il quartiere Saione e il centro città.
A Firenze i vigili di quartiere saranno destinati alle strade tra la zona Stazione e l’area di Piazza San Lorenzo, a Prato si muoveranno nelle zone Soccorso, Macrolotto zero, San Giusto, Medaglie d’oro e San Paolo.
A Massa il progetto interesserà, oltre al centro storico, anche la zona della Marina; a Campi Bisenzio i vigili di quartiere saranno destinati al centro storico e alle zone di San Lorenzo e San Martino, mentre a Pisa il lavoro degli agenti di prossimità (o vigili di quartiere che dir si voglia) si concentrerà soprattutto nelle strade adiacenti
la zona della stazione.