Sole

Volete il sole? Domani bussa e martedì si farà riconoscere

Raccontami una storia premio letterario

Volete un po’ di sole? Lo avrete domani anche se, come si diceva da qualche settimana, d’un po’ di pioggia c’era davvero bisogno. La domenica brutta brutta, palme al vento o no, è ormai andata. Le previsioni, quelle serie, concordano: tempo in netto miglioramento da stasera su gran parte della Toscana e un pezzettino del resto d’Italia. Di certo, il sole non farà capolino nel volgere di pochi minuti né, per ovvi motivi, in piena notte. Bisognerà pazientare qualche ora.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronatica militare, che riteniamo il più apprezzato, completo e sobrio tra quelli seri, lasciando perdere i catastrofisti da tre lire che acchiappno clic, dice che già da stasera è previsto un «miglioramento deciso su Toscana e Lazio». In nottata andrà meglio anche in Umbria.

Occhio, però. Non c’è da aspettarsi un sole che spacca le pietre già da domattina anche se le piogge saranno relegate sul settore adriatico, insomma di là dall’Appennino.
Miglioramento non vuol dire tintarella o scampagnata in piena luce. Si procede piano piano ma i dati sono due: domani, lunedì, non pioverà anche se sarà sempre tanto nuovoloso e si alzerà la temperatura massima anche se non c’è da aspettarsi la possibilià d’andare in spiaggia a torso nudo.

Meglio da martedì. Sulla Toscana ci saranno «condizioni di bel tempo con cielo poco nuvoloso». Un po’ di nubi faranno visita alle località a ridosso dell’Appennino, con la possibilità di qualche piovasco, nel solo pomeriggio. Mercoledì il sole visiterà quasi tutta l’Italia.

E poi? E poi restiamo seri. Le previsioni si fermano qui e non date retta a chi gioca a indovinarci per raccattar lettori. La tendenza, che non è una previsione, indica un possibile peggioramento per il fine settimana di Pasqua che sarà leggero, e non si sa dove più evidente, giovedì e soprattutto venerdì. Vedremo tra qualche giorno se la tendenza sarà confermata. Di sicuro, salvo stravolgimenti in atmosfera, per Pasqua andrà quanto meno meglio di oggi.