Folk, blues, reggae. Passione per il surf, ambiente e rispetto delle proprie origini.
Dopo il successo dello scorso ottobre, torna in Italia il cantautore e polistrumentista australiano Xavier Rudd. Due le date che vedranno protagonista in estate, venerdì 26 luglio al Teatro Romano di Fiesole (Firenze) nell’ambito dell’Estate Fiesolana e giovedì 25 luglio a Gardone Riviera (Brescia).

L’ultimo album dell’artista, Storm Boy, racchiude tutto il vissuto di Xavier, come una cartolina musicale della sua vita. Il disco celebra la forza e la potenza dell’uomo nel momento in cui si legano con la natura. Xavier Rudd, a proposito di questo, ha detto che «Scrivere di musica e vivere la mia vita sono la stessa cosa! Canto delle cose che accadono intorno a me».

Xavier Rudd

Nei testi delle sue canzoni si legge la passione del musicista nei confronti della cultura aborigena australiana, a cui Xavier non ha mai rinunciato. Nelle esibizioni dal vivo l’artista mette in scena le atmosfere della sua terra d’origine in uno spettacolo che ha incantato e che incanta ancora oggi.

Dopo i sold out italiani degli scorsi anni, Xavier Rudd è pronto a portare in tour nel nostro Paese la sua Australia, continuando la collaborazione con Barley Arts che con queste due date raggiunge il totale di 30 concerti in Italia.

I biglietti per l’attesa tappa fiorentina (posti numerati 40,25/25,30 euro, compresi diritti di prevendita) sono disponibili nei circuiti di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita e online su www.ticketone.it e www.vivaticket.it.
Nel programma dell’Estate Fiesolana 2019, Xavier Rudd va ad aggiungersi ai concerti, già annunciati, di Cristiano De André (2 luglio) e Massimo Ranieri (1 luglio). Il programma completo è in dirittura d’arrivo.