Avviso di criticità meteo in corso – Martedì 7 e mercoledì 8 novembre 2023

Nuova allerta meteo del CFR per giovedì e venerdì. Attenzione.
Si invitano i cittadini a rimanere a casa limitando gli spostamenti a quelli effettivamente necessari e inderogabili per non intralciare eventuali operazioni di soccorso.

NON sono ancora disponibili modulistica e procedure per la richiesta danni. Appena disponibili saranno pubblicati su questa pagina (prima è necessario un intervento del commissario straordinario  nominato per l’emergenza in Toscana)

Informazioni su


Aggiornamento delle 20 dell’8 novembre 2023

Si ipotizza siano pronte le postazioni di distribuzione di entro le 21 circa per Villa Fiorita e dopo le 21,30 per via VII Marzo e via Marradi

Aggiornamento delle 19.27 dell’8 novembre 2023

Le due postazioni per la distribuzione dei sacchi di sabbia di Via Marradi e di via VII marzo sono in ritardo di allestimento per un problema al camion. Stanno già risolvendo.

Aggiornamento delle 18.20 dell’8 novembre 2023

Chiusure

Il Sindaco ha ordinato la chiusura di:

  • tutte le scuole di ogni ordine e grado, comprese le palestre scolastiche, i servizi educativi compresi i nidi d’infanzia, centri bambini e famiglie e relativi spazi gioco dalle 15 di giovedì 9 fino alle 24 di venerdì 10 novembre;
  • tutti i cimiteri comunali: dalle 16 di giovedì 9 fino alle 24 di venerdì 10 novembre (il cimitero di Chiesanuova era già chiuso);
  • impianti sportivi all’aperto: dalle 16 di giovedì 9 alle 24 di venerdì 10 novembre;
  • tutti i mercati settimanali e a filiera corta su area pubblica: dalle 15 di giovedì 9 fino alle 24 di venerdì 10 novembre;
  • tutte le biblioteche, la scuola di musica Verdi e Officina Giovani: dalle 15 di giovedì 9 alle 24 di venerdì 10 novembre;
  • tutti i musei: dalle 15 di giovedì 9 alle 17 di venerdì 10 novembre;

Ordina inoltre la sospensione e il rinvio di ogni forma di spettacolo dal vivo presso teatri, club, sale concerti, discoteche etc.: dalle ore 15,00 di giovedì 9 novembre 2023 alle ore 17,00 di venerdì 10 novembre.

È ordinata la chiusura anche dell’area gioco denominata “Gioca Gio” dalle 16 di giovedì 9 fino alle 24 di venerdì 10 novembre. Si ricorda che con ordinanza precedente erano già stati chiusi tutti i parchi e giardini pubblici.

Ordinanza n. 2902/2023 – Chiusura scuole e servizi educativi, impianti sportivi, cimiteri, spettacoli dal vivo, musei e biblioteche, mercati, etc.

Ballini di sabbia

Il sistema di protezione civile ha preparato e sta continuando a preparare i ballini di sabbia.

Le squadre degli operatori provvederanno a portare i ballini di sabbia nelle aree di Prato dove il territorio è stato reso più fragile dalle intense piogge dei giorni scorsi (ovest e nord). In questo modo i ballini di sabbia potranno essere distribuiti in modo capillare senza concentrare tutti coloro che ne hanno bisogno in un unico punto di Prato.

Per ogni area saranno individuati dei punti di distribuzione. Per l’area ovest i punti saranno predisposti e pubblicizzati domani. Per l’area nord i punti individuati sono quattro:

  • Santa Lucia via Marradi – allestimento in ritardo per problemi al camion che trasporta i ballini
  • Galcetello Via VII Marzo – allestimento in ritardo per problemi al camion che trasporta i ballini
  • Villa Fiorita parcheggio sotto la clinica
  • Figline piazzale Tintori

Gli operatori della protezione civile provvederanno a consegnare i ballini di sabbia ai cittadini che si recheranno presso i punti indicati fino a esaurimento delle scorte.
Si raccomanda a tutti i cittadini il massimo senso di responsabilità. Ognuno si rechi al punto di distribuzione più vicino alla propria abitazione e basta.

RACCOMANDAZIONE

Il Comune di Prato ha già distribuito – fino a ieri sera – più di tremila ballini di sabbia ai cittadini che li hanno richiesti. Ognuno deve averne la massima cura e se non ne ha più bisogno puo portarli ai “punti di distribuzione” o condividerli con chi ha bisogno.

Aggiornamento delle 15 dell’ 8 novembre 2023

Il CFR  (Centro Funzionale Regionale) ha diramato una nuova allerta meteo per   giovedì e venerdì a causa di una nuova perturbazione atlantica che transiterà sulla nostra regione. Siamo nuovamente arancioni per il rischio idrogeologico del reticolo minore.
La nostra situazione è molto delicata a causa dei danni e dello stress subiti dagli  argini del reticolo minore nei giorni scorsi (in particolare i torrenti Bardena, Iolo e Bagnolo).

Il dettaglio dei rischi nell’avviso di criticità pubblicato dal CFR prevede:

  • rischio idraulico (reticolo principale): giallo, dalle 18 di giovedì 9 alle 14 di venerdì 10 novembre;
  • rischio idrogeologico (reticolo minore): arancione, dalle 16 di giovedì 9 alle 14 di venerdì 10 novembre;
  • rischio temporali forti: giallo, dalle 14 alla mezzanotte di domani, giovedì 9 novembre.

Previsioni

Prevista pioggia in intensificazione nella serata di giovedì per la nostra area. Nella tarda serata sono più probabili rovesci a carattere temporalesco.

Aggiornamento delle 14.10 del 8 novembre 2023

Publiacqua ha organizzato, da oggi, un servizio di pulizia e raccolta di acqua e fanghi per intervenire nelle abitazioni con acqua e fango all’interno.
Non si interviene in modo puntuale su indirizzo ma si interviene a zone  programmando giorno per giorno le operazioni (selezionate in base alle segnalazioni già ricevute).

Il servizio prevede di intervenire a tappeto su tutte le zone alluvionate che hanno ancora situazioni di fango e acqua in civili abitazioni. Una volta iniziata una strada le situazioni di difficoltà di quella strada vengono fatte tutte.
Il coordinamento del servizio è effettuato tra Publiacqua e  protezione civile del Comune di Prato.

I cittadini che non hanno ancora fatto la segnalazione possono telefonare ai numeri messi a disposizione da Publiacqua:

335 821 94 66
335 812 84 19
338 605 00 94

oppure possono chiamare il numero verde della protezione civile 800 30 15 30.

Il servizio è pagato da Publiacqua,  i cittadini non devono pagare niente. Gli spurghisti che effettuano il servizio sono accompagnati da volontari per aiutarli. I mezzi autorizzati sono identificabili con appositi cartelli nei quali compare il nome della ditta e i loghi di Publiacqua e Regione Toscana.

Attenzione:
I cittadini non devono chiamare in autonomia gli spurghisti. 

Aggiornamento delle 12 del 8.11.2023

Auto alluvionate rimosse

Le auto coinvolte nell’alluvione e rimosse  sono state portate tutte nel piazzale di via Lille (zona Paperino).
L’area è presidiata dalle 8 alle 18.30 dalla polizia municipale.
I veicoli possono essere ritirati dai proprietari dopo la compilazione del verbale di consegna.

Pubblichiamo il file con l’elenco delle auto rimosse e portate a al deposito (modello più targa).
Il file sarà aggiornato quotidianamente (di sera) perché ci sono modifiche continue tra ritiri da parte dei proprietari e nuovi conferimenti.

Elenco modelli e targhe delle auto (98.27 KB)  presenti in via Lille il giorno 8 novembre alle 11 

Aggiornamento delle 9.35 del 8.11.2023

Ballini di sabbia

Il ritiro autonomo dei ballini di sabbia da parte dei cittadini non verrà effettuato.
Le modalità di distribuzione saranno rese note dopo l’emissione del bollettino di vigilanza del CFR (Centro Funzionale Regionale) – presumibilmente nel primo pomeriggio di oggi 8 novembre.

Aggiornamento delle 9.25 del 8.11.2023

Linee guida dell’Asl Centro per la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro post alluvione e la salute della collettività

Il Dipartimento Prevenzione della ASL Centro ha redatto alcune indicazioni preliminari per il ripristino in sicurezza delle condizioni di utilizzo dei fabbricati e delle infrastrutture nei territori colpiti dall’alluvione.

Oltre a ciò l’Azienda indica le misure da seguire per la corretta gestione degli alimenti e la sicurezza delle acque. Tali indicazioni tengono conto anche delle misure adottate dalla Regione Emilia Romagna a seguito dell’alluvione del maggio scorso.

Al fine tutelare la salute collettiva della popolazione viene anche offerta gratuitamente e senza prenotazione la vaccinazione “antitetanica” (dTp).

Il dettaglio con tutte le informazioni sul comunicato stampa della ASL Centro

Tabelle riepilogative di ciascun intervento specifico (PDF 700KB)