Si chiama Vision. 2, il sistema di intelligenza artificiale messo a punto dalla start-up fiorentina Binoocle per garantire la sicurezza delle persone nella fase 2 dell’epidemia di Covid-19. Vision2 aiuterà gli esercizi commerciali, la pubblica amministrazione, i gestori di Tpl, gli organizzatori di eventi nella gestione delle presenze durante la fase 2, con una tecnologia semplice da utilizzare (basta una normale webcam) che rispetta integralmente i contenuti del decreto governativo sulle nuove misure di sicurezza da adottare per la riapertura delle attività.

Con Vision2 – che è già disponibile ed acquistabile – le comuni webcam, ormai presenti in quasi tutti i negozi e spazi di aggregazione, possono monitorare tutti gli aspetti della sicurezza nel pieno rispetto della privacy dei cittadini. Vision 2 lavora attraverso tre applicazioni diverse (tre pacchetti fra i quali gli imprenditori possono scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze).
La prima applicazione si chiama Pro Person ed è dedicata alla gestione del numero delle persone all’interno di un luogo: la webcam inquadra il numero di persone presenti in un ambiente e se il numero è superiore a quello indicato dalle normative di sicurezza emette un segnale acustico di allarme.
La seconda applicazione si chiama Face Mask e attraverso l’analisi delle immagini riprese dalla webcam rileva la presenza della mascherina sul volto delle persone all’ingresso dei negozi e degli uffici, in modo da evitare il rischio di contagio: anche in questo caso, se sono presenti persone senza mascherina il programma emette un segnale acustico di allarme.
La terza applicazione disponibile è Concierge che, come suggerisce il nome, è in grado di gestire autonomamente le code di attesa all’esterno con l’obiettivo di evitare il rischio di sovrannumero all’interno di un luogo. Tutti questi strumenti risultano estremamente semplici ed immediati da utilizzare, in quanto i software Vision 2 rilevano segnali dalle immagini delle webcam e rimandano segnali di allarme nella circostanza che si vuole controllare. Questi sistemi risultano attenti alla privacy delle persone, in quanto non permettono la registrazione di immagini e emanano soltanto un segnale di alert nella circostanza specifica.

Fondata nel 2018 da Mario Puccioni, psicoanalista e neuroscienziato con background accademico e clinico, Binoocle coinvolge professionisti specializzati in diverse materie. Insieme a Matteo Noferi, data scientist e sviluppatore, e Martina Rojas Chaigneau, pr e communication manager, accoglie a Firenze molti giovani studenti di università italiane ed estere che chiedono di svolgere formazione al suo interno, con l’obiettivo di fare esperienza pratica e vedere concretizzarsi in progetti ciò che in forma teorica studiano nei percorsi accademici. Prima dell’esplosione della pandemia di Covid-19, Binoocle ha svolto consulenze per aziende leader italiane e straniere occupandosi di estrazione di dati (data mining) e studi di neuro-marketing anche al di fuori dell’ ambito scientifico come per cinema, moda, arte.