Cantagallo, tornano i 2500 buoni motivi di solidarietàAl posto delle luci di Natale buoni acquisto per chi è in difficoltàLe domande vanno presentate entro il mese di dicembre

Cantagallo, 11 dicembre 2023 – Niente luminarie per le vie del paese ma buoni acquisto destinati a chi si trova in situazione di difficoltà. Il Comune di Cantagallo conferma anche quest’anno il progetto 2500 buoni motivi, mettendo al primo posto la solidarietà.

 “L’iniziativa ormai si è consolidata, anche per il 2023 proponiamo il progetto di aiuto alle persone in difficoltà: l’equivalente delle risorse per le luminarie viene impiegato per buoni acquisto da utilizzare presso le attività del territorio – spiega il sindaco Guglielmo Bongiorno con la giunta – così possiamo offrire un po’ di sostegno alle persone che si trovano in situazione di disagio e alle famiglie che vivono un momento di difficoltà, promuovendo anche un circuito economico virtuoso a vantaggio dei negozi di vicinato”.

Le domande per essere ammessi al beneficio devono essere presentate entro il mese di dicembre utilizzando il modulo digitale che si trova nella sezione ‘istanze’ del sito del Comune di Cantagallo www.comune.cantagallo.po.it

I buoni potranno essere poi spesi nelle attività presenti a Cantagallo, in modo da sostenere un circuito virtuoso di economia circolare. L’obiettivo che viene raggiunto è dunque duplice: vengono aiutate le famiglie e le persone in condizione di disagio e si contribuisce a sostenere le attività economiche del territorio.

Per accedere al beneficio occorre avere una attestazione ISEE in corso di validità entro 20 mila euro.  Per ricevere ulteriori informazioni e supporto nella presentazione della domanda, il richiedente può rivolgersi alla Bottega della Salute di Usella ai seguenti contatti: telefono 333/6672133 nei giorni di apertura, oppure mail valbisenziomobile@botteghedellasalute.toscana.it