copertina volume corner

Si parlerà di Mussolini, storia, memoria e amnesia di Paul Corner

 Fascismo, temi e interpretazioni 100 anni dopo. Con questo titolo l’Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell’età Contemporanea avvia a Firenze un confronto a tutto campo tra i principali studiosi del fascismo, di generazioni diverse. Il ciclo di incontri, che segue le iniziative per l’anniversario della marcia su Roma, è promosso insieme al Comune di Firenze, e si svilupperà nel corso di tre appuntamenti programmati per il 12 e il 20 gennaio e il 16 febbraio alla Biblioteca delle Oblate. Il progetto ha il patrocinio della Scuola di scienze politiche Cesare Alfieri dell’Università di Firenze. Tutti gli incontri si svolgeranno alle 17, presso la sala Sibilla Aleramo.

Il ciclo si apre, giovedì 12 gennaio, conun dialogo su Mussolini e il fascismo. Storia, memoria e amnesia, volume pubblicato recentemente da Paul Corner (Università di Siena). Introduce e coordina Valeria Galimi (Università di Firenze), partecipano – con l’autore – Francesca Cavarocchi (Università di Firenze), Filippo Focardi (Università di Padova) e Nicola Labanca (Università di Siena).  Il testo di Corner smantella, pezzo per pezzo, l’immagine di un fascismo lungimirante ed efficiente. Analizza non solo le violenze del regime fascista, ma anche le scelte politiche e sociali che caratterizzarono il Ventennio e che portarono l’Italia al disastro della Seconda guerra mondiale.

Il 20 gennaio focus su Il fascismo italiano. Storia e interpretazioni, volume curato da Giulia Albanese (Università di Padova). Il direttore dell’ISRT, Matteo Mazzoni e Francesca Cavarocchi intervistano la curatrice e alcuni autori del volume: Alessio Gagliardi (Università di Bologna), Marco Bresciani (Università di Firenze), Ilaria Pavan e Bruno Settis (entrambi della Scuola Normale Superiore di Pisa).

Ultimo appuntamento il 16 febbraio. Il confronto partirà dal volume Fascismo e storia d’Italia a un secolo dalla marcia su Roma curato dallo storico Giovanni De Luna che partecipa all’iniziativa. Intervengono Tommaso Baris (Università di Palermo), Valeria Galimi (Università di Firenze) ed Enrico Manera (Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea).

La partecipazione è gratuita ed è consigliata la prenotazione utilizzando il qrcode dell’invito oppure contattando la biblioteca delle Oblate (tel. 055 261651, bibliotecadelleoblate@comune.fi.it).