Finisce in semifinale play off il sogno del Ciatt Prato: a giocarsi lo scudetto di serie A1 femminile di tennistavolo sarà Castel Goffredo

Pratesi sconfitte per 4-1 nella gara secca giocata al PalaTennistavolo “Elia Mazzi”

Ad un passo dal sogno. Finisce in semifinale play off  la cavalcata della matricola Ciatt Prato in serie A1 femminile di tennistavolo. La squadra pratese allenata da Alberto Vermiglio è stata sconfitta per 4-1 dalla Brunetti Castel Goffredo, che al contrario giocherà per il settimo anno consecutivo la finale scudetto.

Nella semifinale secca, disputata al PalaTennistavolo “Elia Mazzi”, le tre ex Nikoleta Stefanova, Chiara Colantoni e Tan Wenling hanno venduto cara la pelle, ma non sono riuscite a strappare la vittoria finale cedendo il pass per la finalissima alle padrone di casa.

Buona partenza del Ciatt Prato, con Stefanova che è riuscita ad imporsi per 3-2 su Gaia Monfardini al termine di una partita combattuta e tiratissima (8-11, 11-8, 11-9 7-11, 7-11) e ha regalato il primo punto al Ciatt.

A pareggiare subito i conti per le lombarde ci ha pensato Nicole Arlia, fresca medaglia di bronzo agli europei Under 21, che si è aggiudicata per 3-1 (10-12, 11-5, 12-10, 11-5) il match contro Chiara Colantoni.

Anche Tan Wenling non ha avuto vita facile in questa semifinale e alla fine è stata sconfitta per 3-0 dalla russa Mariia Dolgikh(11-9, 11-7, 11-5), concedendo il 2-1 a Castel Goffredo.

Match decisivo è stato quello fra una scatenata Arlia e Stefanova, con la giocatrice di casa che si è imposta per 3-1 (11-8, 9-11, 13-11, 12-10) confermando la sua giornata di grazia.

Sul 3-1, a risultato già acquisito (alle lombarde bastava anche il pareggio, avendo concluso la regular season da capolista contro il quarto posto delle pratesi), mamma Tan Wenling si è ritirata è ha lasciato la vittoria a tavolino per 3-0 alla figlia Gaia Monfardini.

“Abbiamo sperato fino alla fine di riuscire ad agguantare la finale, ma non ci siamo riusciti. Complimenti a Castel Goffredo che per la settima volta consecutiva accede alla finale scudetto – commenta Fabio Bianchi, presidente del Ciatt Prato -. Per noi questa rimane una stagione straordinaria  visti i successi raggiunti, vista la permanenza in categoria ottenuta e le tante vittorie entusiasmanti. Non posso quindi che fare i complimenti alle mie ragazze, ai loro allenatori e a tutto lo staff per questo primo anno in serie A1 femminile, che si chiude con un bilancio decisamente positivo”.