Fondazione toscana per la prevenzione dell’usura – “Non sei solo con i tuoi problemi economici”

 Prosegue a pieno ritmo la campagna di informazione promossa dalla Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura Ets con il titolo “Non sei solo con i tuoi problemi economici!”. L’iniziativa punta a promuovere l’assistenza e la consulenza gratuita che i volontari della Fondazione portano avanti ogni giorno in 44 centri di ascolto presenti in Toscana per aiutare chi vive situazioni di difficoltà economica e di sovraindebitamento. Le attività della Fondazione contano sul supporto della Regione Toscana, che ha messo a disposizione un numero verde – 800.860.070 da fisso e 055.4385920 da cellulare, attivi il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9 alle 13.30, e il martedì e giovedì, dalle ore 9 alle 16.30. Per contattare la Fondazione, inoltre, è possibile compilare il form presente sul sito nonseisolo.prevenzioneusuratoscana.it, accessibile anche dal sito della Fondazione, www.prevenzioneusuratoscana.it, chiamare il numero della sede centrale di Siena, 0577-222516, o scrivere all’indirizzo mail prevusura@gmail.com.

“La campagna di informazione della Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura – afferma il presidente, Lelio Grossi – è partita a metà ottobre su canali di comunicazione diversi e sta riscuotendo buoni risultati. Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato a far conoscere le nostre attività, oltre alla Regione Toscana per la costante collaborazione, e porteremo avanti la campagna anche nelle prossime settimane. La Fondazione – aggiunge Grossi – aiuta gratuitamente chi vive situazioni di sovraindebitamento e difficoltà economica e in un momento sociale ed economico difficile come quello attuale, possiamo svolgere un ruolo ancora più importante per supportare persone, famiglie e micro imprese che hanno difficoltà ad accedere a forme di credito ordinario”.

La Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura Ets, nata nel 2004 e riconosciuta dalla Regione Toscana, è iscritta nel Registro regionale delle persone giuridiche private e all’Albo delle Fondazioni antiusura che svolgono prevenzione dell’usura sotto il controllo diretto del MEF, Ministero dell’Economia e delle Finanze. Nel 2005 ha rilevato e proseguito le attività di Prevenzione Usura e di Microcredito di Solidarietà svolte dall’Arciconfraternita di Misericordia di Siena e ha sviluppato negli anni collaborazioni con le prefetture toscane, le Università e numerosi enti locali. Oggi conta su una rete di 150 volontari con esperienza e competenza in ambito creditizio, pronti ad aiutare gratuitamente persone, famiglie e micro imprenditori residenti o con sede in Toscana in difficoltà finanziaria.

Attività e fondi a disposizione. La Fondazione non eroga direttamente prestiti e sussidi, ma fornisce alle banche convenzionate le garanzie per facilitare l’accesso a forme di credito ordinario, quali prestiti rateali e mutui a condizioni agevolate, a soggetti in difficoltà per estinguere passività pregresse o fronteggiare spese necessarie e impreviste. La Fondazione, inoltre, fornisce consulenzaperriorganizzare i bilanci di famiglie e micro imprese e per contrastare il gioco d’azzardo patologico. Le sue attività contano su un Fondo Speciale Antiusura messo a disposizione dal MEF, Ministero dell’Economia e delle Finanze, pari a circa 17,5 milioni di euro da utilizzare per il rilascio di garanzie ordinarie alle banche convenzionate, e su un Fondo pari a 1,5 milioni di euro costituito dalla Regione Toscana per rilasciare garanzie integrative per mutui ipotecari.