FOROF | Al via la stagione speciale ESSENZA | Primo episodio: 10 maggio 2023

Una Stagione Specialeche lega la storia di Roma e l’arte contemporaneaa una fragranza dedicata alla Libertà con Laura Bosetti Tonattoe con la partecipazione di Andrea Purgatori,Susana Pilar Delahante Matienzo e Silvia Giambrone Dal 5 maggio al 15 luglio 2023
Foro Traiano, 1 – Romawww.forof.it
FOROF crea attraverso l’arte un percorso che aspira all’essenza di libertàGiovanna Caruso Fendi
Niente è più memorabile di un odore, informazione sensoriale capace di resistere al tempo come nessun’altra e di incidere maggiormente, a volte in modo enigmatico, sul nostro inconscio. Da questa consapevolezza e da una riflessione sulla perdita dell’olfatto da molti sperimentata nel periodo pandemico, nasce FOROF ESSENZA, una Stagione Speciale promossa da FOROF – spazio dedicato al dialogo tra arte contemporanea e archeologia inaugurato nel 2022 da Giovanna Caruso Fendi  che, dal 5 maggio al 15 luglio 2023, attraverso una sperimentazione culturale “che aspira alla libertà”, connette l’arte della creazione di profumi, la storia dell’Antica Roma e l’arte contemporanea. “FOROF sorge in un contesto archeologico di inestimabile valore storico, i resti della Basilica Ulpia, che nel II secolo d.C. era la sede in cui, tramite l’atto pubblico della manumissio, gli schiavi potevano riacquisire la propria libertà. – Dice Giovanna Caruso Fendi, fondatrice di FOROF – L’ispirazione del progetto FOROF ESSENZA nasce dalla volontà di riprodurre la memoria olfattiva di un luogo, di celebrare il valore della Libertà, di rigenerare l’archeologia con l’arte contemporanea”. Per FOROF ESSENZA, la mecenate e imprenditrice Giovanna Caruso Fendi ha invitato Laura Bosetti Tonatto, tra i nasi più rinomati del settore, a trasformare in fragranza la storia della Basilica Ulpia; l’essenza, con le sue note olfattive di rosa, ambra, zafferano e incenso, vuole restituire lo spirito di un luogo, diventando un racconto culturale e sociale del valore universale della Libertà, fonte di ispirazione di tutto il progetto. FOROF inaugura il programma pluridisciplinare di FOROF ESSENZA, con approfondimenti sulla storia della Basilica Ulpia, la proiezione del docufilm realizzato dal giornalista e autore Andrea Purgatori, con la regia di Lorenzo Scurati, dedicato all’imperatore Traiano e al racconto della manumissio, e il percorso olfattivo allestito nell’area archeologica che racconta l’itinerario che ha portato Laura Bosetti Tonatto alla creazione della fragranza.Durante i mesi di maggio e giugno verranno presentati inoltre due Episodi Speciali che vedranno protagoniste le artiste Susana Pilar Delahante Matienzo (l’Avana, 1984) Silvia Giambrone (Agrigento, 1981), con due performance connesse al valore etico e sociale della Libertà. Le opere, che scaturiranno dagli Episodi, saranno esposte nello spazio fino al 15 luglio 2023. Il viaggio negli spazi di FOROF è stato concepito come un percorso sensoriale coinvolgente: partendo da una sezione dedicata alle illustrazioni storiche che raccontano l’atto della manumissio e la Basilica Ulpia, e proseguendo nello spazio dedicato alle performance degli Episodi Speciali, si giunge all’area archeologica scendendo una scala, dove la giovane artista Janneke Leenders (Roermond – Paesi Bassi, 2003), studentessa della RUFA – Rome University of Fine Arts, ha realizzato un intervento site specific che vede su ognuno dei 25 gradini una diversa traduzione della parola libertà.Nell’area archeologica un percorso olfattivo conduce il pubblico alla scoperta dell’essenza attraverso i quattro passaggi creativi che compongono la fragranza: un’esperienza olistica vissuta in prima persona dal visitatore, che potrà “aspirare” FOROF ESSENZA, avvolto dalle proiezioni in loop del docufilm di Andrea PurgatoriSCARICA LA CARTELLA STAMPA DELLA STAGIONE


Mercoledì 10 maggioFOROF – spazio dedicato al dialogo tra archeologia e arte contemporanea fondato a Roma da Giovanna Caruso Fendi – presenta Abriendo paso/Opening paths la performance dell’artista cubana Susana Pilar Delahante Matienzo (l’Avana, 1984) parte di FOROF ESSENZA, una Stagione Speciale che connette in modo sperimentale l’arte della creazione di profumi, la storia di Roma e l’arte contemporanea.
 
La performance, a cura di Veronica Siciliani Fendi, è legata al valore etico e sociale della Libertà come tutto il programma di FOROF ESSENZA, progetto nato dalla consapevolezza che niente è più memorabile di un profumo e da una riflessione sulla perdita dell’olfatto da molti sperimentata nel periodo pandemico. Con il coinvolgimento di Laura Bosetti Tonatto, tra i nasi più rinomati del settore, la storia della Basilica Ulpia, luogo in cui, tramite l’atto pubblico della manumissio, gli schiavi romani potevano riacquisire la propria libertà, si è trasformata in essenza legando insieme la storia di Roma, la memoria olfattiva del luogo e l’Arte.
 
Mercoledì 10 maggio l’artista Susana Pilar, il cui lavoro si concentra su corpo, genere, razza e questioni sociali, con un particolare interesse per la realtà delle donne e la discriminazione nei loro confronti, attiva un’azione simbolica di rottura che sottolinea la libertà come condizione necessaria alla vita.
 
Abriendo pasos/Opening paths è una performance ideata in dialogo con l’architettura e l’energia de luogo, il cui peso storico ha avuto un ruolo determinante: il tema della liberazione degli schiavi, rispecchia perfettamente l’idea dell’artista che il suo corpo sia un archivio degli antenati deportati da Africa e Asia, e non solo. “Questo lavoro parla di libertà e di ostacoli. – Dice l’artista – Ci spinge ad essere determinati. A difendere noi stessi, qualunque cosa accada. Parla di spezzare le paure e di comprendere che ci saranno sempre barriere che sfideranno la tua mente ma che dipende solo da te come ti porrai di fronte ad esse.”
 
Il video di documentazione, così come le opere nate dalla performance, gli acquarelli preparatori e i video precedenti dell’artista (Historias NegrasEl Tanque e Resistencia), saranno esposti da FOROF fino al 28 maggio 2023 come parte della mostra No necesitamos muros/We dont need walls.
 
Il programma artistico-culturale di FOROF ESSENZA prosegue il 15 giugno con L’incontroperformance di Silvia Giambrone a cura di Paola Ugolini.
 
Lara Facco P&C