Il Gruppo Rekeep al fianco dei migliori studenti di Firenze e della Toscana con la nuova edizione di “Un futuro di valore”

  • Nel capoluogo assegnate 12 borse di studio per un ammontare complessivo superiore a 6 mila euro, destinate a 9 studenti delle scuole superiori e 3 universitari, figli di dipendenti del Gruppo; in tutta la Regione assegnate 33 borse di studio per un ammontare complessivo di oltre 17 mila euro; le borse sono state attribuite a 26 studenti delle superiori e a 7 studenti universitari;
  • In tutta Italia premiati con oltre 177 mila euro in borse di studio 323 ragazzi, di cui 242 studenti delle scuole superiori e 81 universitari;
  • Dal 2010, il Gruppo ha investito nell’iniziativa oltre 2 milioni di euro con l’obiettivo di promuovere il merito e la solidarietà intergenerazionale.

Firenze, 11 aprile 2023 – Il Gruppo Rekeep, principale player italiano attivo nell’integrated facility management, sostiene anche quest’anno il merito e la solidarietà intergenerazionale, assegnando in Toscana 33 borse di studio, del valore complessivo di oltre 17 mila euro, grazie alla XIII edizione dell’iniziativa “Un futuro di valore”.

Nel capoluogo, in particolare, saranno consegnate 12 borse di studio del valore complessivo superiore a 6mila euro, suddiviso in 9 borse del valore di 400 euro rivolte a studenti delle scuole superiori e 3 da 1.000 euro a universitari, figli di dipendenti del Gruppo assunti a tempo indeterminato da almeno dodici mesi (l’88% dell’organico complessivo).

Il Gruppo Rekeep, infatti, vanta un’importante presenza e oltre 1.200 dipendenti in Toscana e quasi 600 dipendenti nella sola provincia di Firenze.

I migliori studenti delle superiori sono risultati: Giusti Caterina e Scalabrella Giovanni, entrambi diplomatisi con 100/100 e Alemanni Mattia con una media di 9.67/10. Tra gli universitari, invece, il migliore è stato: Singh Dashanpreet, con una media di 28.88/30

rekeep per un futuro di valore immaginedarchivio 2

Di seguito l’elenco completo dei 33 premiati:

  • Alamanni Mattia, Ammaturo Carmen Imarais, Bartolomeoni Luca, Bastiani Lapo, Boddi Duccio, Bonciani Irene, Braconi Elena, Buoni Aurora, Dal Canto Andrea, Dell’Amico Eleonora, Falco Giulia, Fernando Chiara Michelle, Giusti Caterina, Lulashi Chiara, Marino Aurora, Marras Christian, Martinez Francesco, Martinez Valentina, Mayanga Cachay Joan Filippo, Ronci Emma, Rossi Martina, Scalabrella Giovanni, Tani Giada, Tognoni Giorgia, Tortelli Sabrina, Villani Viola, come studenti delle scuole superiori;
  • Castillo Ashlyn Kaye, De Cicco Mariagrazia, Della Bona Nicolò, Masini Camilla, Meacci Simona, Russo Ornella, Singh Dashanpreet, come studenti universitari.

In tutta Italia, l’iniziativa prevede quest’anno il conferimento di ben 323 borse di studio per un importo complessivo superiore ai 177.000 mila euro, suddiviso in 242 borse rivolte a studenti delle scuole superiori e 81 a universitari,figli di dipendenti del Gruppo.

L’iniziativa 2022-2023 è stata rivolta agli studenti delle scuole superiori che avevano concluso l’anno scolastico 2021/2022 con una media dei voti superiore a 7,5/10 o superato l’esame di maturità con votazione di almeno 75/100 e agli universitari – presso atenei sia pubblici sia privati – che avevano sostenuto almeno 2/3 degli esami previsti dal proprio piano di studi con una media dei voti superiore a 27/30 o concluso il ciclo di studi con votazione di laurea di almeno 99/110.

Solo per citare alcuni numeri, l’edizione di quest’anno di “Un Futuro di Valore” ha visto la partecipazione di 417 candidature, con il 72% dei riconoscimenti andati a figli di operai e il 17% a figli di lavoratori nati all’estero. Inoltre, Emila Romagna, Sicilia e Veneto, sono risultate le regioni con più studenti premiati.

Grazie anche a questa nuova edizione dell’iniziativa, il Gruppo rinnova, quindi, uno dei suoi progetti più importanti in materia di CSR, che, a tredici anni dall’avvio, ha previsto un investimento complessivo sino ad oggi di quasi 2 milioni di euro, in più 3.677 borse di studio erogate a beneficio di circa 1.621 studenti, molti dei quali premiati più volte nell’arco dell’intero percorso di studi.

“Un futuro di valore”, inoltre, si aggiunge alle altre numerose iniziative in materia di welfare aziendale che il Gruppo promuove a sostegno dei propri dipendenti: dall’assistenza sanitaria integrativa, alle vacanze estive gratuite per ragazzi tra gli 11 ed i 14 anni, alla possibilità di partecipare a centri estivi promossi da realtà educative del territorio in cui il Gruppo è presente per i bambini dai 3 ai 10 anni.

“Da tredici anni, attraverso questa iniziativa, sosteniamo gli studenti che si distinguono per l’impegno nel proprio percorso di studi, incoraggiamo il loro desiderio di conoscenza e stimoliamo le loro prospettive attuali e future” ha dichiarato Claudio Levorato, Presidente del Gruppo Rekeep,che ha ideato e sempre fortemente sostenuto “Un futuro di valore” negli anni. “Le Borse di Studio sono, inoltre, una manifestazione di forte solidarietà intergenerazionale, attraverso cui chi lavora si fa carico dei bisogni di chi sta studiando, con l’obiettivo di costruire insieme un futuro comune migliore. Posso quindi dire che quest’iniziativa è espressione del nostro modo di fare impresa, della nostra capacità di essere una presenza solidale nei territori in cui operiamo e della nostra volontà di investire continuamente sulle nostre risorse”.