POLO INFRASTRUTTURE FS: L’INFOPOINT PER CONOSCERE E VISITARE IL CANTIERE DEL PASSANTE AV

   in via Circondaria 32 a Firenze presso il Campo Base del cantiere nuova Stazione Belfiore

·         martedì 10.30-13.30 e giovedì 14.00-17.00

Firenze, 22 maggio 2023

Un nuovo punto informativo al centro di Firenze per conoscere e visitare il cantiere del Passante AV di Firenze.

Prende vita l’infopoint multimediale di Rete Ferroviaria Italiana per raccontare ai cittadini i progetti e le opere del territorio, con aggiornamenti costanti sullo stato di avanzamento dei lavori e i benefici che porteranno alla mobilità della rete fiorentina, regionale e nazionale.

Situato in via Circondaria 32, presso il Campo Base del cantiere della nuova Stazione Alta Velocità Belfiore, e realizzato da RFI con il supporto di Italferr, Società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, ha l’obiettivo di dotare il territorio di un innovativo presidio informativo per condividere con stakeholder e cittadini i benefici che le nuove opere porteranno alle comunità coinvolte e il valore in termini di trasformazione sostenibile del territorio.

L’infopoint sarà aperto due volte a settimana, martedì 10.30-13.30 e giovedì 14.00-17.00, e accessibile con appuntamenti dedicati da richiedere attraverso la mail infopoint.firenze@rfi.it. Tramite lo stesso indirizzo sarà possibile prenotarsi per visite organizzate ai cantieri di Belfiore e Campo di Marte. I giorni e gli orari di apertura potranno essere successivamente rimodulati in base alle richieste ricevute e all’affluenza registrata.

Per RFI l’ascolto degli stakeholder riveste sempre più un ruolo centrale al fine di realizzare progetti condivisi in grado di rispondere ai bisogni e alle aspettative del territorio. Insieme potranno essere delineate linee di azione per sviluppare progetti infrastrutturali che abilitano una trasformazione in chiave sostenibile dei luoghi ed il miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Questo nuovo punto informativo, dopo quelli già inaugurati in altre città, sedi di importanti cantieri ferroviari, rappresenta l’ulteriore tassello di un più ampio progetto di comunicazione, che riguarderà poi anche le principali stazioni, cantieri e sedi istituzionali del territorio nazionale interessato dalla realizzazione delle nuove opere ferroviarie. Presso l’infopoint sarà possibile chiedere informazioni a personale dedicato, ricevere notizie sul tracciato dell’opera, le caratteristiche tecniche, i dati aggiornati sull’avanzamento dei lavori, l’attenzione per l’ambiente e l’impatto sociale ed economico che le nuove infrastrutture avranno per il territorio. Inoltre si potranno avere informazioni anche tramite pannelli e video illustrativi.

L’infopoint rientra nell’ambito del progetto Cantieri Parlanti un’iniziativa del Gruppo FS (con le società RFI e Italferr), condotta in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le imprese coinvolte nei lavori e, laddove presenti, con i Commissari Straordinari di Governo.

I cantieri del Polo Infrastrutture del Gruppo FS intendono “parlare” unlinguaggio semplice, trasparente e immediato, condiviso con i territori, per raccontare la loro storia e la loro mission e per rendere i cittadini e gli stakeholder più consapevoli e aggiornati sull’importanza delle opere in corso. L’obiettivo è perseguire un’operazione di trasparenza, oltre che di informazione, per illustrare i vantaggi dell’opera e fornire dati aggiornati attraverso pannelli collocati all’interno dei cantieri, ma sempre ben visibili alla cittadinanza e a chi transita sulle linee e sulle strade limitrofe ai cantieri.

Cantieri Parlanti comunicano anche tramite una pagina dedicata alle opere strategiche, presente su fsitaliane.it, aggiornata sullo stato dei fatti e sull’avanzamento delle attività. Verranno, infine, organizzate iniziative ad hoc che trasformeranno i cantieri in veri hub di comunicazione, aperti al pubblico esterno (cittadini, associazioni, studenti, ecc) per favorire momenti di confronto sulle trasformazioni che intere aree urbane vivono e vivranno grazie all’opera in corso.