È un concorso ed è la ricerca seria di autori da pubblicare, senza costi aggiuntivi, copie da comprare e sotterfugi vari. È il Premio letterario internazionale Raccontami una Storia (www.eccocistore.it/premio) che nel 2019 spera di ripetere e superare il successo dello scorso anno. Unico requisito: scrivere, da qualsiasi parte del Paese e del mondo, in un’ottima quanto personale e viva lingua italiana.

Lo indice, attraverso la sua sezione Servizi letterari, la cooperativa sociale Eccoci di Prato, con la collaborazione di Paese Sera Toscana, i patrocini di Comune e Provincia di Prato e il supporto di una grande azienda quale Publiacqua.
L’acqua è il filo conduttore di questa edizione, al punto che un quarto dei premi in palio sarà riservato agli autori che ne parleranno a loro libera discrezione. Un tema, insomma, ma non vincolante.

Due le sezioni: libri e racconti

I primi tre classificati vedranno, senza spese né contratti capestro, la pubblicazione dei loro libri. Non solo. Riceveranno un certo numero di copie già stampate, a titolo del tutto gratuito.
I primi 30 racconti saranno invece raccolti in un’antologia, come già in passato.
Alla pubblicazione cartacea delle opere, si affiancherà quella elettronica (eBook) in modo tale che amici, conoscenti e amanti della cultura e della letteratura potranno, in tutto il mondo, acquistare e scaricare libri e racconti.

Libri e racconti per sempre in rete

Le opere in concorso saranno pubblicate online, senza ritocchi, per essere esaminate da chiunque. Una vera e propria giuria popolare che consegnerà libri e racconti selezionati all’attenzione della giuria tecnica per il verdetto finale.
L’organizzazione del Premio internazionale Raccontami una Storia non cancellerà le opere, una volta chiusa questa edizione, che rimarranno di conseguenza accessbili per sempre sul web salvo richiesta contraria del loro autore. Gli autori, terminato il concorso, avranno a disposizione una pagina per la loro opera e potranno completarla con una loro scheda personale.

Si paga una volta sola

Al Premio letterario Raccontami una Storia si partecipa versando una quota. Ciò potrà essere fatto online o attraverso bonifico bancario. Si pagherà però una volta sola. Per la pubblicazione sul web (che riguarda tutti i partecipanti) così come per quelle di libri e racconti (che interessano i primi classificati) non bisognerà versare un centesimo. Tutto gratis, comprese le copie cartacee che verranno consegnate agli autori dei libri che saliranno sul podio.

Per saperne di più e per iscriversi

Il volantino del Premio letterario internazionale Raccontami una Storia

Regolamento, modulo d’iscrizione e tutto quel che riguarda il Premio letterario internazionale Raccontami una Storia hanno un solo indirizzo web – www.eccocistore.it/premio – che verrà via via aggiornato e che rappresenta un canale di dialogo fra l’organizzazione e gli autori.