REASONED ART | Stream of Consciousness | Milano, 17-23 aprile 2023

Stream of Consciousness

A Journey into the Digital Mind

da un’idea di Eric Galiani

prodotto da Videomobile | CONCREATE – Building Ideas

Una mostra monumentale pubblica e aperta a tutti dedicata alle arti digitali nel cuore di Milano, in occasione della Design Week.

Tantissime le opere di digital art presentate da Reasoned Art e sonorizzate da musicisti e producer con la curatela musicale di

Lele Sacchi.

Milano, Piazza Sempione Arco della Pace

da lunedì 17 a domenica 23 aprile 2023

Inaugurazione lunedì 17 aprile dalle 19.30

con dj set di Lele Sacchi insieme a una selezione di artisti

Da lunedì 17 a domenica 23 aprile 2023 Piazza Sempione a Milano ospiterà “Stream of Consciousness: A Journey into the Digital Mind” un’installazione temporanea, pubblica, di natura monumentale, gratuita e aperta a tutti.

L’evento, ideato da Eric Galiani per Videomobile e presentato all’interno del palinsesto della Design Week, è curato da Reasoned Art per la parte artistica e da Lele Sacchi per la musica. L’installazione verrà inaugurata lunedì 17 aprile dalle 19.30 con uno speciale dj set di Lele Sacchi dalla console allestita a Dazi Milano in Piazza Sempione.

Più di 50 le opere in esposizione di alcuni fra i migliori artisti digitali del panorama italiano e internazionale selezionati da Reasoned Art, di cui una parte sonorizzate appositamente da musicisti e producer scelti da Lele Sacchi, in collaborazione con l’etichetta discografica Asian Fake.

L’installazione prende la forma di un vero e proprio flusso di coscienza, un percorso ritmato dalle note di sound creati ad hoc per ogni opera, in cui visual art e musica si uniscono per accompagnare gli spettatori in un viaggio immersivo nella dimensione digitale, sempre più presente nelle nostre vite.

Gli artisti selezionati per l’occasione si sono infatti serviti dell’innovazione avanguardistica che la contemporaneità può offrire, impiegando diverse tecnologie per la realizzazione delle opere, con l’obiettivo di mostrare le potenzialità creative dello sviluppo tecnologico che abbraccia ogni forma d’arte e offrire uno sguardo completo sul mondo dell’arte digitale e sul futuro della nostra comunità.

La musica è curata da Lele Sacchi che ha selezionato, in collaborazione con Asian Fake, produttori della scena locale, affermati anche a livello internazionale, insieme a giovani produttori studenti attraverso una open call in collaborazione con il corso di Sound Design di Ied Milano. Il suono si integra perfettamente nel percorso dove ciascun musicista ha interpretato ogni opera per valorizzarne le caratteristiche attraverso i brani che accompagnano e sonorizzano il viaggio dello spettatore in un’esperienza multisensoriale.