Rifiuti, Mazzetti (FI): Giani usi poteri commissariali per fare termovalorizzatore

“Serve modello Acerra: ripulire città in tre giorni”

Roma, 13 nov. – “L’alluvione ha messo in evidenza ciò che denunciamo da anni: il ritardo infrastrutturale e impiantistico del nostro territorio, che non ha impianti sufficienti a smaltire rifiuti. Adesso non è più il momento di aspettare. In questa emergenza abbiamo l’occasione di colmare il divario impiantistico che ci portiamo dietro. Giani deve usare i suoi ampi poteri commissariali per fare velocemente un termovalorizzatore. L’esempio migliore è quello di Silvio Berlusconi di fronte all’emergenza rifiuti a Napoli nel 2009: in poche settimane sbloccò il termovalorizzatore di Acerra, progetto osteggiato dai comitatini, e in tre giorni liberò Napoli dalla spazzatura. Lo stesso si può fare in Toscana e nella Piana, togliendo dai cassetti polverosi i progetti, tutti pienamente fattibili e in tempi ragionevoli, senza star dietro ai comitati del no a tutti, ma agendo per l’interesse della comunità. Se Giani avesse la volontà politica di farlo, potrebbe dare una svolta strutturale al problema rifiuti in Toscana”. Lo ha detto Erica Mazzetti, Deputata di Forza Italia, responsabile nazionale dipartimento lavori pubblici di FI, a RTV38.