UNA GRANDE FESTA DI SPORT E COSTUME AL VISARNO CON LA CORSA DELL’ARNO E IL CONCORSO “IL CAPPELLO PIÙ BELLO PER CORRI LA VITA”

Firenze, 26 aprile – L’Ippodromo di Firenze anche quest’anno come Royal Ascot. Sport, moda, mondanità e solidarietà l’hanno fatta da padroni all’Ippodromo del Visarno-Cesare Meli in occasione della 196ª Corsa dell’Arno, la competizione al galoppo più longeva d’Italia, e della VIII edizione de “Il cappello più bello per Corri la Vita”, evento organizzato da Sanfelice e Consorzio Il Cappello di Firenze. Davvero una bellissima giornata tra purosangue, cappelli d’autore e solidarietà nel cuore del parco delle Cascine. Tutto il ricavato della vendita dei cappelli realizzati dalle aziende del Consorzio che hanno aderito all’iniziativa, infatti – Facopel Produzione, Angiolo Frasconi, Grevi, Italmind, Marzi, Memar – sarà devoluto a “Corri la Vita Onlus”, l’associazione presieduta da Eleonora Frescobaldi che raccoglie fondi da destinare a progetti a sostegno di donne colpite da tumore al seno. I partecipanti al concorso sono stati oltre 150, tra bambini e adulti.

Tre le categorie del concorso: la Junior, che premiava simpatia, fantasia, creatività, spigliatezza nel portare il cappello, Originalità e, infine, la categoria Eleganza, dove a farla da padrone sono state la raffinatezza e l’accoppiata cappello-abito proposta dalle dame in gara. La giuria che ha deciso i tre podi era formata dalla designer Francesca Frasconi, Eleonora Frescobaldi (presidente dell’Associazione Corri la Vita Onlus), Angelita Benelli (presidente Museo della Paglia), la stilista Eva Cavalli, le giornaliste Chiara Dino, Titti Foti Giuliani, Olga Mugnaini e il giornalista Domenico Savini.

La categoria Junior è stata vinta dalla coppia di amiche composta da Margherita Quercili e Sofia Azas, con due cappelli creativi e molto simpatici. Al secondo posto Maria Magneschi e al terzo Isabel Nana Koumgan. Il premio Creatività è andato a Lucia Nistri, con al secondo posto Manuela Bonfanti e al terzo Rossella Sacco. Ad aggiudicarsi la categoria Eleganza è stata invece Gloria Zorgno. Con lei sul podio anche Ilaria Vannucchi (secondo posto) e Lynet Rivera Rubio (terzo posto).

Grande spettacolo anche per la storica “Corsa dell’Arno”, che ha chiuso il programma della giornata. A imporsi è stata la cavalla SudalSuud, montata da Alessio Satta. A lui la bellissima coppa messa in palio da Cassetti Firenze.