weekend 1 maggio

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: “sabato prime note instabili al Nord, domenica 1 maggio tempo variabile con locali rovesci e temporali specie al Centronord, ma non mancheranno anche parentesi soleggiate”

WEEKEND DEL 1 MAGGIO TRA SOLE E LOCALI ACQUAZZONI – “l’alta pressione è in fase di indebolimento e questo determinerà un weekend del 1 maggio in parte instabile su alcune regioni d’Italia” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega “sabato prime locali piogge o rovesci interesseranno in modo sparso le Alpi per poi estendersi entro fine giornata a pianure lombardo-piemontesi e Liguria; ancora in prevalenza stabile e soleggiato sul resto della Penisola. Domenica 1 maggio tempo spiccatamente variabile al Centronord, con nubi irregolari associate ad acquazzoni o temporali sparsi più probabili su Triveneto, Lombardia orientale, Emilia Romagna, Toscana interna, Umbria, Marche, occasionalmente anche tra Lazio e Abruzzo. Qualche pioggia potrà interessare pure l’estremo Sud e in particolare Sicilia, medio-bassa Calabria, Salento”.

“Attenzione questo non significa che pioverà dalla mattina alla sera e dappertutto” – precisa l’esperto di 3bmeteo.com – “ma anzi gli acquazzoni potranno colpire in modo assai disorganizzato, non diffuso, lasciando a secco alcune zone; contestualmente non mancheranno anche delle parentesi soleggiate o comunque delle aperture tra un rovescio e l’altro”.

TEMPERATURE IN CALO MA CLIMA COMUNQUE MITE – “Sabato clima ancora piuttosto caldo in particolare al Centrosud dove si potranno superare punte di 23-24°C; al Nord invece calo termico, che nella giornata di domenica si concretizzerà anche il resto dell’Italia ma con clima che si manterrà comunque abbastanza mite: le temperature massime spazieranno infatti mediamente tra i 17°C e i 22°C, con punte superiori sulla Sardegna.”

ANCORA DEFICIT IDRICO PER IL NORD ITALIA – “Certamente questo passaggio instabile non risolverà il grave deficit idrico in cui versa ancora il Nord Italia. Vero è che non sono mancati spunti piovosi nelle ultime due settimane, ma la precipitazioni non sono state sufficientemente diffuse, abbondanti ed estese sul territorio per risolvere il problema. Anche gli acquazzoni previsti nei prossimi giorni saranno sempre comunque localizzati e non diffusi, pertanto il problema della siccità, pur in parte e localmente smorzato, resta soprattutto sul Nordovest” – concludono da 3bmeteo.com