A Montemurlo torna la Festa del Grano

Premio letterario Raccontami una storia

Folklore e tradizione rivivono nella Festa del Grano 2015, curata con passione dal Gruppo trekking “La storia camminata” in collaborazione con il Comune di Montemurlo.
Dopo la mietitura, sabato, 4 luglio, è la giornata della battitura, che sarà effettuata a mano secondo l’antica tradizione contadina e con un macchinario degli anni Quaranta del Novecento. L’appuntamento è a Montemurlo nello spazio del giardino Rita Levi Montalcini (via Rosselli – vicino alle Poste). La giornata sarà aperta alle ore 10 dalle esibizioni degli sbandieratori del Gruppo Storico e il concerto della filarmonica “G. Verdi” che saluteranno l’arrivo delle macchine agricole e l’apertura del mercatino degli antichi mestieri. Dalle 10,30 fino al tardo pomeriggio si svolgeranno interessanti laboratori di di ceramica, cartapesta, uncinetto, intrecci di lavanda, riciclo creativo, aquiloni e tombolo. La prenotazione è obbligatoria al numero tel. 333-2668639.
Alle 16 inizierà la diretta di Radio Insieme, mentre grazie all’associazione “Passione Natura: Biobiettivi” si potranno scoprire i giochi d’altri tempi: girotondo, zoppino, mosca cieca, bandierina. Tra le altre altre attività si potranno scoprire i segreti della mascalcia grazie alla dimostrazione di Paolo Papini. Alle 17,30si svolgerà la battitura del grano a mano e con macchinari d’epoca e alle ore 20 si potrà partecipare alla tipica cena contadina con balli e canti sull’aia. Per maggiori informazioni e prenotazioni per la cena (a cura del gruppo alpini di Montemurlo)si può contattare Romana tel. 0574/720613.