The show must go on, come si dice in questi casi. Colpito da un male incurabile, Luca De Filippo è venuto a mancare poco prima di partire con la sua compagnia teatrale per una tournée nelle maggiori città italiane, eppure la commedia Non ti pago, scritta dal padre Eduardo nel 1940, andrà ugualmente in scena al teatro Manzoni di Pistoia da venerdì 22 a domenica 24 gennaio.

La Compagnia di teatro di Luca De Filippo propone una tra le opere più brillanti del grande drammaturgo napoletano, che lo stesso Eduardo De Filippo definì “una commedia molto comica che secondo me è la più tragica che abbia mai scritto”. La rappresentazione racconta sogni, superstizioni e credenze popolari di uomini scontenti che, anche scontrandosi con una realtà quotidiana fatta di angosce e miseria, non rinunciano alla speranza, all’illusione, all’ingenua attesa di un colpo di fortuna che cambi il futuro.

Dopo la morte del padre, Ferdinando Quagliuolo eredita la gestione di un botteghino del lotto a Napoli. Accanito giocatore, la sua incredibile sfortuna è direttamente proporzionale alla buona sorte che contraddistingue Mario Bertolini, uno dei suoi impiegati, il quale colleziona vincite scatenandone l’invidia.
In seguito alla ricchissima vincita realizzata grazie a una quaterna, Mario rivela di aver ricevuto i numeri in sogno dal defunto padre di Ferdinando. L’uomo va su tutte le furie, si rifiuta di pagargli la somma e rivendica ogni diritto sul denaro, sostenendo che, poiché Bertolini vive nell’appartamento occupato da Ferdinando fino alla morte del padre, lo spirito dell’uomo si sarebbe rivolto a lui per errore, a causa di uno scambio di persona. Quagliuolo, quindi, decide di appropriarsi con ogni mezzo del biglietto con la quaterna.

Oltre a Gianfelice Imparato, che sostituirà Luca De Filippo, nel cast figurano Carolina Rosi, Antonella Cioli, Carmen Annibale, Nicola di Pinto, Massimo De Matteo, Viola Forestiero, Paola Fulciniti, Andrea Cioffi, Federica Altamura, Gianni Cannavacciuolo e Giovanni Allocca.
La commedia venne messa in scena per la prima volta dalla compagnia Teatro umoristico I De Filippo l’8 dicembre 1940 al teatro Quirino di Roma: Eduardo interpretava Ferdinando Quagliuolo mentre il fratello Peppino impersonava Mario Bertolini.

Annalisa Sichi