Primi appuntamenti, oggi, del Florence Queer Festival, giunto alla quindicesima edizione. Una giornata di apertura con le scintille. Ospite del pomeriggio della giornata del 26 settembre (ore 17), presente in sala, Lindsay Kemp per l’anteprima italiana di Ricordi di Flowers. Con lui, al Cinema La Compagnia, anche David Haughton, direttore di produzione e assistente in Flowers. 65 minuti di immagini di repertorio dal famoso spettacolo del poliedrico artista ospite in Toscana per due settimane. Flowers, liberamente tratto da Nostra Signora dei Fiori di Jean Genet, è l’opera di debutto di Kemp e la prima produzione risale al 1968, un approccio personalissimo all’opera del drammaturgo francese che è il seme da cui è germogliato lo stile unico di Kemp, l’inizio di una incredibile carriera internazionale che ha attraversato cinquanta anni di cultura underground.
Se alle 19 si inaugurano le due mostre che accompagneranno questa settimana di cultura Lgbt fiorentina, Locandine Impazzite, a cura di Alessandro Lussu, e L’Arte Omoerotica, a cura di Luca Locati Luciani, alle 21 inaugurazione con la partecipazione speciale di Drusilla Foer che aprirà le danze con il video clip “I Will Survive”. Un brano eseguito dal vivo con l’accompagnamento del maestro Franco Godi sarà il la di avvio alla programmazione serale.
Il film della prima notte queer è un lungometraggio che proviene dagli USA: Signature move è l’opera prima della giovane Jennifer Reeder, storia contemporaneissima di una giovane avvocatessa di origine pachistana e musulmana ma anche lesbica e appassionata di wrestling. Altra anteprima da segnalare, per la seconda serata, Jewel’s Catch One: viaggio nella storia di uno dei club della Los Angeles anni ’80 tra musica e protagonisti di un epoca di cultura e trasgressione.

 

Appuntamento con la letteratura per il primo papuntamento dei Queer Books alle 19,30 ad ingresso libero, (Cinema La Compagnia, via Cavour 50r) con la famosissima Vittoria Schisano che porta a Firenze il suo racconto autobiografico, edito da Sperling&Kupfer, “La vittoria che nessuno sa”.

 

Il Florence Queer Festival è organizzato dall’associazione Ireos – Centro Servizi Autogestiti per la Comunità Queer di Firenze, in collaborazione con Arcilesbica Firenze e Music Pool, con il contributo della Regione Toscana.

 

Biglietti cinema Compagnia

 

I LUOGHI DEL FESTIVAL
Ireos via de’ Serragli, 3 tel. 055 216907
La Compagnia via Cavour, 50r
IBS+Il Libraccio via de’ Cerretani, 16r tel. 055 287339
Ristorante Quinoa Piazza Santa Maria Maggiore, 1 tel. 055 74 77 998
Infoline:
Ireos: 055 216907 MusicPool: 055 240397
info@florencequeerfestival.it

Biglietti
Pomeridiano: € 5 (miniabbonamento per tutte le proiezioni dalle 15 alle 21)
Serale: € 7, ridotto € 6; (miniabbonamento per tutte le proiezioni dalle 21 in poi)
Giornaliero: € 10, ridotto € 8
Abbonamento: € 35 (tutte le proiezioni pomeridiane e serali)
Abbonamento pomeridiano: € 15 (tutte le proiezioni dalle 15 alle 21)

Tutte le proiezioni sono vietate ai minori di 18 anni.

Ufficio Stampa, Isabella Mancini, isabellamancini@gmail.com, 3391156877
www.florencequeerfestival.it – www.facebook.com/FQF.Firenze – info@florencequeerfestival.it

 

I TREAILER DEI NOSTRI FILM

MARTEDI’ 26 SETTEMBRE
Signature move di Jennifer Reeder (USA, 2017, 80’) v.o inglese sott. italiano
Treiler: https://youtu.be/_okj8aEh5mM

Jewel’s Catch one di C. Fitz (USA, 2017, 90’)
v.o. inglese sott. italiano. In collaborazione con Controradio Club
https://vimeo.com/176825081
ANTEPRIMA ITALIANA

 

PROGRAMMA GIORNALIERO

MARTEDI 26 SETTEMBRE
Ore 17.00 Ricordi di Flowers di Lindsay Kemp (Italia,
2017, 65’) prodotto da Andrea Andy Canavesio

Anteprima alla presenza di Lindsay Kemp e di David Haughton
Ingresso gratuito / Free entrance

Ore 19.00 Inaugurazione delle mostre Locandine impazzite a cura di Alessandro Lussu & L’ Arte Omoerotica di Tom Of Finland a cura di Luca Locati Luciani
Ingresso gratuito / Free entrance

Ore 19.30 QUEER BOOKS / ingresso gratuito
Vittoria Schisano presenta il suo libro La vittoria che nessuno sa (Sperling&Kupfer, 2017)

Ore 21.00 INAUGURAZIONE / OPENING
Florence Queer Festival 2017 con la partecipazione speciale di Drusilla Foer Drusilla Foer aprirà il Florence Queer Festival con il videoclip “I will Survive”, ci racconterà i suoi progetti e canterà dal vivo un brano a sorpresa con il Maestro Franco Godi.
SEGUE Signature move di Jennifer Reeder (USA, 2017, 80’) v.o inglese sott. italiano

Ore 22.30 Jewel’s Catch one di C. Fitz (USA, 2017, 90’)
v.o. inglese sott. italiano. In collaborazione con Controradio Club
ANTEPRIMA ITALIANA

 

MERCOLEDI 27 SETTEMBRE

Ore 15.30 Signature move di Jennifer Reeder (USA, 2017, 80’) v.o inglese sott. italiano
replica

VIDEOQUEER
Ore 17.00 Even the cutest kittens di Sticky Biscuits
(Germania, 2017, 4’) v.o. inglese, sott. italiano
La ricetta di Luigi Pironaci (Italia, 2016, 12’)
v.o. italiano
Where We Are Now di Lucie Rachel (Gran Bretagna, 2016, 9’) v.o. inglese, sott. italiano

Ore 17.45 Caterina di Francesco Corsi (Italia, 2017, 15’ –work in progress) v.o. Italiano. Alla presenza del regista Francesco Corsi
A SEGUIRE Chavela di Catherine Gund e Daresha Kyi (USA, 2017, 90’) v.o. spagnolo sott. inglese, italiano.
Alla presenza di Ginevra di Marco e Francesco Magnelli

Ore 21.00 Temporary Queens: Regine dal tramonto all’alba di Matteo Tortora. (Italia, 2017, 68’)
v.o. Italiano. Alla presenza del regista Matteo Tortora e dei protagonisti Valerio Chellini “Lalique Chouette”, Aurora Tieri, Cris Fosella “Kriss Malavaka”, Diego Claudio “La Wanda Gastrica”

Ore 22.30 People You May Know di JC Falcón (USA,2016, 100’) v.o. inglese sott. italiano
ANTEPRIMA ITALIANA