processed (35)

Associazione Arte Continua

presenta

ARTE PER LA RIFORESTAZIONE

ARTE COME OSSIGENO PER LA MENTE, ALBERI COME OSSIGENO PER IL CORPO E VICEVERSA

Un progetto ideato da Mario Cristiani

e organizzato da Associazione Arte Continua

in collaborazione con il Comune di Prato

commissionato al Professor Stefano Mancuso e PNAT

Messa a dimora della prima pianta:

Area Tobbiana Allende, Prato

4 ottobre 2023, ore 18.00

L’ evento si svolgerà alla presenza del Sindaco di Prato Matteo Biffoni, dell’Assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici Valerio Barberis, del Presidente di Associazione Arte Continua Mario Cristiani e del Professor Stefano Mancuso

A seguire cena di raccolta fondi a sostegno del progetto ristorante Myo, Centro Pecci, Prato 4 ottobre 2023, ore 20.00

per info e prenotazioni: rsvp@artecontinua.org

“Le piante come ossigeno per il corpo, le opere degli artisti della comunità internazionale

dell’arte come ossigeno per la mente e viceversa. Un’equazione per sensibilizzare

per Via d’arte al rispetto per la fragilità e la forza della vita”

Mario Cristiani

Prato, 01 settembre 2023. Associazione Arte Continua, in collaborazione con il Comune di Prato, è lieta di annunciare la messa a dimora della prima pianta di Arte per la Riforestazione, progetto di riforestazione nella zona delle case popolari di Tobbiana Allende commissionato al Prof. Stefano Mancuso e a PNAT. L’evento si terrà mercoledì 4 ottobre – giorno di festeggiamento di San Francesco d’Assisi, simbolo dell’amore per la natura e dell’armonia nel creato – alle ore 18.00 alla presenza del Sindaco Matteo Biffoni, dell’Assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici Valerio Barberis, del Presidente di Associazione Arte Continua Mario Cristiani e del Professor Stefano Mancuso.

Arte per la Riforestazione è nato da un’idea di Mario Cristiani con l’intento di trasformare l’Area Tobbiana Allende di Prato, sede di un nucleo di case popolari, in un quartiere innovativo che integri riforestazione urbana, risparmio energetico e installazione di opere d’arte in dialogo con abitazioni e polmoni verdi, per giungere fino alla realizzazione di case popolari concepite come vere e proprie opere d’arte a risparmio energetico.

I fondi raccolti tramite il progetto consentiranno di creare un’area boscata di circa 150 alberi di specie diverse, scelte dal Professore Mancuso, capace di fissare 3000 kg di CO2 all’anno e abbattere le polveri sottili provenienti dall’intenso traffico della zona, offrendo allo stesso tempo agli abitanti del quartiere uno spazio verde di relax a contatto con la natura.

Il progetto ambisce inoltre alla creazione di un’alleanza tra artisti, amici dell’arte e della natura, cittadini dei quartieri e figure della Pubblica Amministrazione, aldilà di ogni differenza di genere, orientamento, etnia e religione, compiendo un primo passo verso la concreta nascita di quelle che l’Associazione concepisce come le Città del Futuro.

L’avvio dell’iniziativa è stato reso possibile grazie a una campagna di raccolta fondi istituita nel 2022 tramite la messa all’asta di grafiche, serigrafie, litografie e pezzi unici generosamente donati da diciassette artisti internazionali: Per Barclay, Massimo Bartolini, Loris Cecchini, Alberto Garutti, Carsten Höller, LABINAC (Maria Thereza Alves e Jimmie Durham), Cildo Meireles, Giovanni Ozzola, Tobias Rehberger, Kiki Smith, Pascale Marthine Tayou, Nari Ward ed Antony Gormley. Nella stessa occasione sono stati battuti anche le stampe e i cofanetti dei vini realizzati in occasione di Arte x Vino = Acqua, iniziativa collegata alla campagna ONU indetta per il 2003, anno mondiale dell’acqua, con la quale l’Associazione è riuscita a donare due milioni di euro garantendo l’accesso all’acqua potabile ad alcune comunità in difficoltà in varie parti del mondo.

La giornata del 4 ottobre proseguirà con una cena di raccolta fondi, alla presenza di artisti e personalità di spicco del mondo della cultura a livello nazionale e internazionale, che si terrà alle ore 20.00 presso il ristorante Myo di Angiolo Barni ed Elena Paci al Centro Pecci di Prato, i cui proventi saranno interamente devoluti al finanziamento del progetto. Per l’occasione saranno presentati i lavori di alcuni artisti, come Leandro Erlich, Mimmo Paladino, Sislej Xhafa, Massimo Bartolini, Carsten Höller, Cildo Meireles e Nari Ward.

Associazione Arte Continua prosegue così la sua attività di promozione del concetto di indispensabilità dell’arte al pari delle risorse fondamentali della vita, come l’aria e l’acqua e l’energia, integrando opere di artisti della comunità internazionale negli spazi della vita quotidiana aperti e accessibili a tutti gratuitamente.

Associazione Arte Continua desidera ringraziare tutti gli artisti che hanno generosamente donato le loro opere e i sostenitori che hanno offerto fondi al progetto. Un ringraziamento speciale al Comune di Prato, al Sindaco Matteo Biffoni, all’Assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici Valerio Barberis e al Professor Stefano Mancuso per la preziosa collaborazione.



Arte Per la Riforestazione

Un progetto di riforestazione urbana promosso da Associazione Arte Continua, in collaborazione con il Comune di Prato, commissionato a Stefano Mancuso e PNAT


Associazione Arte Continua

Associazione Arte Continua da 32 anni è impegnata ad offrire regolarmente iniziative di arte pubblica che coinvolgono artisti della comunità internazionale dell’arte, non concentrate solo nelle grandi città ma diffuse sul territorio. Associazione Arte Continua è un ente non profit che, grazie all!aiuto di donazioni e sponsorizzazioni di privati ed aziende, riesce a realizzare attività di arte pubblica, innescando processi di sviluppo locale e creando connessioni sociali e culturali. Il motore dell’Associazione è il tentativo di creare, sia nei piccoli borghi che nelle città, sempre in collaborazione con le comunità locali e le istituzioni, un punto di equilibrio tra città e campagne e produrre nuovi legami fra arte, architettura e paesaggio, restituendo all!arte un ruolo centrale nella costruzione delle città e del territorio, nel rispetto delle specificità. Associazione Arte Continua è impegnata nella realizzazione di diversi progetti che coinvolgono l!arte contemporanea come motore per il miglioramento delle condizioni sociali e ambientali.


Comune di Prato

Il Comune di Prato è in continuo aggiornamento della sua identità contemporanea, grazie anche all’azione propositiva svolta negli ultimi trent’anni dal Centro Pecci per l’Arte contemporanea.

Negli ultimi anni Prato ha sviluppato importanti politiche di riciclo delle acque industriali, riciclo dei tessuti e risparmio energetico. Il rapporto sempre più stretto della città con i partner istituzionali europei ha fatto sì che la Prato dell’innovazione e dell’economia circolare sia uno scenario perfetto per una collaborazione artistica internazionale. La città è impegnata in importanti progetti di riforestazione urbana con il programma Prato Forest City che vedono come protagonisti il prof. Stefano Mancuso e l’Architetto Stefano Boeri, in particolare con il progetto Prato Urban Jungle si sono concentrati nella riqualificazione e riforestazione di aree periferiche.


Stefano Mancuso e PNAT

Stefano Mancuso è un botanico, accademico e saggista italiano. Scienziato di prestigio mondiale, attualmente è Professore di arboricoltura generale ed etologia vegetale presso l’Università di Firenze, oltre che direttore del Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV), accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili, e co-fondatore di PNAT. Mancuso partecipa all’asta solidale insieme a PNAT, società spin-off dell’Università di Firenze che si occupa di trasferire le conoscenze sul mondo vegetale nella realizzazione di innovazioni tecnologiche, integrando le piante nello stile di vita delle persone a 360 gradi.


CONTATTI PER LA STAMPA

Lara Facco P&C

viale Papiniano 42, 20123 Milano – Italy

E. press@larafacco.com

www.larafacco.com

Lara Facco | M. +39 349 2529989 | E. lara@larafacco.com

Claudia Santrolli | M. +39 339 7041657 | E. claudia@larafacco.com

Alessandro Ulleri | M. +39 328 7728422 | E. alessandro@larafacco.com