Borgo San Lorenzo prepara il palio 2019

Premio letterario Raccontami una storia

Ultimi preparativi a Borgo San Lorenzo per il Palio di San Lorenzo al via mercoledì 31 luglio, in occasione dell’ultimo appuntamento con I Mercoledì nel Borgo.
Sarà un Palio di San Lorenzo all’insegna del numero 3 quello del 2019 che sta per prendere il via nel capoluogo mugellano: 3 come il giorno di inizio dei giochi; 3 come i giorni di gara; 3 come i pali vinti che Santa Lucia e Olmi-Salaiole potrebbero raggiungere portandosi a casa definitivamente il drappellone; 3 come i nuovi rioni che si presentano al via portando a 7 le squadre in gara. Insomma, l’augurio è che sia un palio perfetto come il numero.
Il centro storico si vestirà dei sette colori delle squadre, che saranno presentate in Piazza Cavour, dove avverrà anche l’estrazione degli accoppiamenti ed ordini di partenza per le gare, una spettacolare riconsegna del palio da parte della squadra vincitrice del 2018, Olmi Salaiole, e con la consegna dei jolly da parte delle squadre.
Sabato 3 agosto nel pomeriggio, via ai primi due giochi che assegneranno i posti per la finale del 10 agosto: la corsa con i carretti e, in notturna davanti al municipio, il sentitissimo tiro alla fune.
Domenica 4 agosto, nel pomeriggio il tradizionale tiro alla rulla presso la pista dei Bastioni e la corsa della rotoballa in Piazza Dante stabiliranno la classifica finale delle eliminatorie e promuoveranno in finale le prime quattro squadre.
Già dal primo giorno, dunque, l’una contro l’altra le squadre dei quattro rioni che hanno animato la scorsa edizione (Gialli di Santa Lucia, Neri di Villa Pecori, Viola di Olmi-Salaiole e Verdi di Sagginale-Rabatta)e le tre nuove (Granata della Stazione, Azzurri del Crocifisso e Arancioni di Faltona) che già da tempo si stanno preparando coordinati dai ragazzi del direttivo del Palio di San Lorenzo, gruppo giovane ed impegnato da mesi nell’organizzazione dei giochi.

Per San Lorenzo, venerdì 10 agosto, a partire dal primo pomeriggio i quattro rioni finalisti si sfideranno nelle cinque discipline (ci sarà un quinto gioco, una divertente corsa tutta al femminile), che, con l’apertura del jolly finale, determineranno la classifica e la squadra che per un anno avrà la possibilità di tenere il palio presso la propria sede (o definitivamente se saranno a vincere uno dei due rioni che si sono equamente suddivisi le vittorie nelle prime quattro edizioni).
Dopo l’assegnazione del palio, da Piazza Dante, le squadre si sposteranno in Piazza del Popolo per proseguire prima conla tradizionale cena in Piazza, aperta a tutti e poi con musica e balli fino a notte, per chiudere, una giornata di festa per i borghigiani ma non solo. In occasione del patrono si terrà, fra l’altro, sempre sotto i tigli di Piazza Dante, l’edizione di agosto di Dalla Soffitta alla Cantina, il tradizionale mercatino dell’usato e antiquariato.

Grande l’impegno da parte della Pro Loco, e come detto in particolare del Direttivo del Palio e dei capitani delle squadre, per l’evento che vanta il patrocinio e il sostegno dell’amministrazione comunale.

Tutti gli aggiornamenti su www.prolocoborgosanlorenzo.it e sulla pagina facebook della Pro Loco e quella del Palio di San Lorenzo.