Su proposta dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi, la giunta regionale ha approvato nella sua ultima seduta il calendario venatorio, con le regole che riguardano la stagione di caccia 2020-21. Sarà possibile cacciare dal 20  settembre 2020 fino al 31 gennaio 2021, ma per alcune specie saranno previste limitazioni e un periodo più breve.
«Le nostra scelte ricalcano pienamente le decisioni degli anni precedenti – ha detto Marco Remaschi – Questa è stata infatti la linea condivisa  con le associazioni agricole e venatorie: il calendario è frutto di un lavoro pienamente concertato con loro».


La delibera stabilisce numerose disposizioni e regole che variano da specie a specie.