Liberi dai pesticidi ma chiamati alla lotta senza quartiere contro le zanzare. A Carmignano, si può fare, con mezzi biologici a uso e consumo del Comune e dei singoli cittadini. Il sindaco Edoardo Prestanti lo ha detto chiaro e tondo in questi giorni su tutti i social, chiamando appunto a raccolta tutti i suoi concittadini. Da un lato, il Comune mediceo, in provincia di Prato, non darà tregua alle zanzare, e anche ai ratti, con mezzi biologici. Dall’altro, fornirà ai suoi abitanti gli strumenti giusti per prevenire il diffondersi degli insetti e insegnerà loro quali strategie adottare.

«Carmignano ha deciso di continuare il suo percorso di disinfestazione zanzare e derattizzazione dell’intero territorio usando prodotti biologici, non nocivi per l’ambiente e per le persone», ha spiegato il sindaco. Tra questi prodotti, uno ha ricevuto nei mesi scorsi anche l’endorsement dell’Organizzazione mondiale della sanità. Si tratta di un composto biocompatibile che, una volta immesso nell’acqua stagnante, crea una pellicola trasparente sulla superficie, impendendo alle zanzare di deporre le uova.

Nel mirino di Carmignano ci sono però anche le zanzare adulte. Previsto l’impiego di un repellente formato da una nebbia, composta di estratti naturali e acqua, che allontana le zanzare. «Un metodo innovativo che sarà effettuato in orario serale e verrà ripetuto ogni settimana, per ventisette volte, da aprile a ottobre, con interventi che andranno a coprire tutte le zone di competenza del Comune», precisa il sindaco Prestanti.

A Carmignano, procederà di pari passo anche «la campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta a tutta la cittadinanza per far conoscere meglio questa pratica eco-friendly di lotta alle zanzare», annuncia il sindaca. Previsti incontri con i cittadini, durante i quali saranno consegnate gratuitamente alla popolazione delle compresse di Aquatain, un prodotto ecologico innovativo per la lotta alle zanzare, e sarà spiegato loro come e quando utilizzarle. Gli appuntamenti si terranno il 6, 13 e 27 aprile, il 4 e l’11 maggio.