Cartina e dati del terremoto in provincia di Roma

Risveglio col terremoto alle porte di Roma. Avvertita nella Capitale e nell’intera e popolata zona dei Castelli, la scossa di magnituo 3,3 ha svegliato decine di migliaia di persone. Nella cartina in alto, l’epicentro del terremoto in comune di Fonte Nuova, a due passi dal Grande raccordo anulare e poco distante da Tivoli.
Il terremoto, tre minuti dopo le 5 di stamani, è stato avvertito anche dalla parte opposta di Roma, sul litorale tirrenico, e, nell’interno, fino a Terni e L’Aquila.
La scossa, avvenuta a una profondità di 5 metri in prossimità dell’uscita del Gra sulla Nomentana, nella zona nord-est di Roma, è stata accompognata da un boato. Malgrado il forte temporale in corso all’alba su gran parte della Capitale, molte persone sono scese in strada.