Consiglio: Aula convocata per mercoledì 6 dicembre

Seduta pomeridiana con inizio alle 14.30. Tra gli atti all’ordine del giorno, la proposta di legge sul personale dell’Autorità portuale; una proposta di risoluzione per indirizzi a Irpet sul Piano di attività 2024-26; l’adozione del Piano integrato del Parco regionale della Maremma. Interrogazioni e mozioni

di Sandro Bartoli, 5 dicembre 2023

Firenze – Il Consiglio regionale della Toscana si riunirà domani, mercoledì 6 dicembre, in seduta pomeridiana, partire dalle 14.30. Tra gli atti all’ordine del giorno, la proposta di legge recante disposizioni in materia di personale dell’Autorità portuale regionale (modifica alla legge regionale 23/2012); una proposta di risoluzione della commissione Affari istituzionali e bilancio per indirizzi a Irpet, l’Istituto per la programmazione economica della Toscana, per il Piano di attività 2024-26. L’adozione del Piano integrato del parco regionale della Maremma.

Interrogazioni in merito all’aumento delle tariffe del trasporto pubblico locale (presentata dal portavoce dell’opposizione Marco Landi, Lega); in merito “alle responsabilità dei danni provocati dagli eventi meteorologici e calamitosi di eccezionale intensità nel Comune di Campi Bisenzio” (Maurizio SguanciStefano Scaramelli, Italia viva); sull’attuazione “della mozione n. 1286 approvata in Consiglio regionale il 3 maggio 2023” (Silvia Noferi, Movimento 5 stelle); in merito al quadro economico del bilancio sanitario della Regione Toscana (Andrea Ulmi, Lega).

Molte le mozioni tra le quali: le ricadute della revisione del Pnrr proposto dal Governo sulla Toscana (Vincenzo Ceccarelli e altri, Partito democratico); sul contrasto alla diffusione della zombie drug (primo firmatario Vittorio Fantozzi, Fratelli d’Italia); per la prevenzione delle discriminazioni e la tutela dei diritti delle persone che sono state affette da malattie oncologiche (Marco Stella, Forza Italia); in merito “alla piena attuazione del cosiddetto Reddito alimentare e degli interventi per combattere la povertà ed il disagio sociale attraverso la redistribuzione delle eccedenze alimentari e in merito alle prospettive degli strumenti di contrasto al fenomeno del disagio abitativo” (Massimiliano Pescini e altri, Partito democratico).

I media che intendano partecipare in presenza dovranno fare richiesta tramite mail all’ufficio stampa del Consiglio regionale.

La seduta dell’Assemblea legislativa è trasmessa in diretta streaming sui canali istituzionali del Consiglio regionale: consiglio.regione.toscana.itinconsiglio.itpagina facebookcanale youtube.