A Roma città si registra oggi il dato più basso di nuovi contagi Covid-19 da inizio emergenza, con 3 nuovi casi. Lo rende noto l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. 

«Oggi registriamo un dato di 16 casi positivi nelle ultime 24 ore, con un trend allo 0,2%. E’ record dei guariti e dei dimessi che sono cresciuti di 245 unità (guariti) e di 218 unità (dimessi). I decessi sono stati 8 nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono 5 recuperi di notifiche», sottolinea D’Amato. 

«Prosegue l’attività per i tamponi drive-in ed è stato potenziato il ‘contact tracing’ con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti», mentre i tamponi totali eseguiti sono stati circa 250 mila, conclude l’assessore. 

Quanto a un nuovo focolaio di Covid-19, è stato subito circoscritto ad Anzio, in provincia di Roma.  L’Asl Roma 6 ha infatti registrato 9 nuovi casi di Covid-19, di cui 5 riferibili al cluster della casa alloggio per anziani Villa Fortunata di Anzio, in fase di trasferimento alla Rsa Covid di Genzano e Albano. È in corso l’indagine epidemiologica. (AdnKronos)