Quattro persone sono decedute in seguito al coronavirus, nelle ultime 24 ore in Toscana. Le persone decedute sono due uomini e due donne, con un’età media di poco inferiore ai 72 anni, residenti nelle province di Firenze, Lucca e Pistoia. Dopo due giorni senza decessi, il bilancio si aggrava, benché in misura assai minore rispetto alla fase acuta dell’emergenza. Si registra del resto soltanto un caso di nuovo contagio mentre aumentano guariti e dimissioni dagli ospedali.

Al momento, 333 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi  (meno 4 rispetto a ieri, meno 1,2%). Sono 2.822 (meno 31 rispetto a ieri, meno 1,1%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl centro 1.218, nord ovest 1.557, sud est 47).
Si riducono ancora le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid-19 che oggi sono complessivamente 27, 1 in meno di ieri (meno 3,6%), di cui 9 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). È il punto più basso dall’8 marzo 2020 per le terapie intensive e dal 4 marzo 2020 per i ricoveri totali.

Le persone complessivamente guarite salgono a 8.752 (più 2 rispetto a ieri, più 0,02%): 320 persone “clinicamente guarite” (meno 13 rispetto a ieri, meno 3,9%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.432 (più 15 rispetto a ieri, più 0,2%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.