Ambulanza sfocata

I Carabinieri del Nas hanno controllato in tutta Italia 945 autoambulanze impiegate in servizi di emergenza. Sono 46 i mezzi risultati non conformi alle normative sulla sicurezza degli operatori e delle persone trasportate a bordo.

Il servizio ha determinato la contestazione di 15 violazioni penali e 29 amministrative per mancanza di protocolli e di idonee procedure di pulizia e sanificazione dei vani dei mezzi sanitari (in 16 casi) e di mancato possesso ed uso di dispositivi di protezione individuale, come mascherine, guanti e camici monouso, a volte privi di certificato di conformita’ o smaltiti in modo irregolare (13 episodi contestati).

Sono state contestate ulteriori 51 irregolarita’ penali ed amministrative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, quali la mancata attuazione dei sistemi di prevenzione incendi e di revisione degli estintori, la presenza di farmaci e dispositivi medici scaduti di validita’ a bordo dei mezzi nonche’ l’impiego dei veicoli sanitari in destinazioni d’uso diverse da quelle previste.