bench city sky sunny
Photo by Santiago Boada on Pexels.com

Un settembre tra i bonsai, il tiro con l’arco e i prodotti tipici della Val di Bisenzio, attraversoil filo conduttore della raccolta fondi e della sensibilizzazione verso i disturbi dello spettro autistico. Sta per succedere al Frantoio di Usella, spazio che mediante un’intesa tra il Comune di Cantagallo e la cooperativa Eccoci, ospita attività e iniziative dell’associazione INsieme AUTismo di Prato.

Si comincia domenica, il 5 settembre, con una mostra di bonsai dalle 11 fino al pomeriggio. Sarà una dimostrazione tecnica per la realizzazione di bonsai da una pianta da vivaio, con consigli e regole da seguire per il mantenimento delle piante bonsai. L’arte del bonsai è originaria della Cina, è uno dei principi della base della cultura giapponese, basato sulla ricerca dell’essenzialità ,dell’asimmetria della pianta.

Al Frantoio, chi si vorrà fermare potrà trovare anche un mercatino con vendita di bonsai e prodotti dell’associazione.
Alle ore 13 pic nic con prodotti della Val di Bisenzio.

Dopo una settimana, domenica 12 sempre dalle 11 al pomeriggio, dimostrazione tecnica e spiegazioni sul tiro con l’arco, uno sport di origini antiche, inserito fra le discipline olimpiche fin dalla seconda edizione, nel 1900, dei giochi dell’era moderna.
Alle 13, largo al pranzo con grigliata di carne, prodotti della Val di Bisenzio.

Giochi per bambini e adulti il 25 settembre, sabato, e pranzo sempre alle 13.