Tutti fermi e per qualcuno niente cena, dal pomeriggio alla serata di ieri, sulla linea ferroviaria Firenze-Viareggio. Come se non bastasse l’interruzione fino a giungo tra Lucca e la città della Versilia, per lavori in galleria, la linea si è bloccata ieri per due volte e a lungo, tra Pistoia e Serravalle pistoiese. Motivo: guasti ripetuti ai passaggi a livello.

Un bel guaio visto che sui treni regionali in servizio sulla ferrovia, interessata da tempo da lavori di ammodernamento come il raddoppio tra Pistoia e Montecatini, viaggiano anche i pendolari che risiedono nelle province di Lucca, Pistoia e Prato. Oltre che di Firenze, naturalmente.

I guasti hanno provocato ritardi fino a 120 minuti nel secondo caso e fino a 50 nel primo, la cancellazione di 3 treni regionali e la limitazione nel percorso, già sostituito da autobus da Lucca a Viareggio, per 7 convogli.

Il primo stop si è verificato poco dopo le 17. I tecnici di Rfi si sono messi subito al lavoro, ripristinando una prima volta il funzionamento dei passaggi a livello. La circolazione ferroviaria non ha però fatto in tempo a tornare regolare. Alle 19,30 si è verificato un nuovo guasto, al punto che il servizio sulla linea è ripreso regolarmente alle 21 ma con numerosi treni ormai in fortissimo ritardo.