Festa della Toscana: Mazzeo, continuiamo ad essere terra di diritti, libertà e accoglienza

Il presidente del Consiglio regionale, alla vigilia della seduta solenne in programma giovedì 30 novembre dalle 10 al Cinema La Compagnia, ricorda il tema dell’edizione 2023: lotta alle diseguaglianze a 100 dalla nascita di don Milani.

Partecipano il presidente della Giunta Eugenio Giani, Silvana Sciarra presidente emerita della Corte costituzionale e Rosy Bindi presidente del Comitato delle celebrazioni per il centenario di don Milani. Venerdì 1 dicembre in palazzo del Pegaso la presentazione del libro di Francesco Niccolini ‘La scuola più bella che c’è’

di Ufficio Stampa, 29 novembre 2023

Firenze – ” La Toscana è stata il primo Stato al mondo ad abolire la pena di morte e celebriamo quella ricorrenza attualizzando quel messaggio e confermando che questa regione continua a essere una terra di diritti, di libertà, di accoglienza e rispetto dell’essere umano. Proprio per questo abbiamo deciso di dedicare la 24esima Festa della Toscana alla memoria di un uomo straordinario che ha lasciato un segno indelebile nella storia della nostra regione e del nostro Paese: don Lorenzo Milani. Lo facciamo a cento anni dalla sua nascita insieme ai sindaci della nostra regione e alle ragazze e ai ragazzi delle nostre scuole che potranno ascoltare le prolusioni della presidente emerita della Corte costituzionale, Silvana Sciarra e dell’onorevole Rosy Bindi, presidente del Comitato delle celebrazioni per il centenario di don Milani. Ma insieme a loro sono contento che abbiano accettato il nostro invito alla seduta solenne anche il Cardinale Giuseppe Betori Arcivescovo Metropolita di Firenze, Izzedin Elzir Imam della città di Firenze, Gad Fernando Piperno Rabbino Capo della comunità ebraica di Firenze per testimoniare ancora una volta come dalla Toscana possono partire messaggi di dialogo, di speranza e di pace”.

Così il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo alla vigilia della seduta solenne prevista per domani, giovedì 30 novembre dalle 10 al Cinema La Compagnia di Firenze.

Oltre al presidente Mazzeo e al presidente della Regione Eugenio Giani, interverranno come relatrici la presidente emerita della Corte costituzionale, Silvana Sciarra, l’onorevole Rosy Bindi, presidente del Comitato delle celebrazioni per il centenario di don Milani.

L’evento si aprirà con i saluti dell’Imam della città di Firenze, Izzedin Elzir,del Rabbino Capo della comunità ebraica di Firenze, Gad Fernando Pipernoe dell’Arcivescovo Metropolita di Firenze Cardinale Giuseppe Betori.

Al termine della seduta seguirà il Corteo dei Gonfaloni che raggiungerà l’Arengario in Palazzo Vecchio. Presenti anche i gonfaloni dei numerosi Comuni che hanno aderito.

Venerdì 1 dicembre alle 11, nella sala Gonfalone di palazzo del Pegaso, sarà presentato il volume di Francesco Niccolini ‘La scuola più bella che c’è’ con Domenico Mugnaini, direttore del settimanale Toscana Oggi e Sandra Gesualdi, giornalista e vicepresidente della Fondazione don Lorenzo Milani di Barbiana.