un metier serieux jour 13

France Odeon 2023

Il festival del cinema d’oltralpe chiude domani, mercoledì 1° novembre,

al Cinema La Compagnia, con l’ospite più atteso di questa 15° edizione,

l’attore di Quasi Amici François Cluzet,

che presenterà il suo ultimo film Un métier sérieux

Nel pomeriggio, dopo la proiezione di La petite di Guillaume Nicloux, già acclamato in Francia,

la cerimonia di premiazione dei film vincitori

Firenze, cinema La Compagnia

1° novembre 2023

Comunicato stampa

Chiude in grande domani, mercoledì 1° novembre, la 15° edizione di France Odeon. Nel suo ultimo giorno la manifestazione, che anche stavolta ha portato a Firenze i migliori film francesi contemporanei e i loro straordinari registi e interpreti, accoglie l’ospite più atteso di quest’anno, François Cluzet. Famosissimo per aver vestito i panni del tetraplegico Philippe nella commedia campione d’incassi Quasi Amici, Cluzet arriva al festival per presentare il suo ultimo film, Un métier sérieux di Thomas Lilti, fuori concorso.

La programmazione di mercoledì 1° inizia alle 11 con la replica de L’amour et les forêts, per proseguire nel pomeriggio, sempre al Cinema La Compagnia, con l’ultimo film in concorso, La petite (ore 16.45), un toccante dramma con cui Guillaume Nicloux torna alla macchina da presa dirigendo l’immenso Fabrice Luchini e la giovane Mara Taquin. Appena uscito sugli schermi in Francia, dove ha già riscosso enorme successo, l’opera affronta con spontaneità un tema difficile, delicato ed estremamente attuale, quello della maternità surrogata di una coppia omosessuale. Al termine della proiezione François Cluzet, già presente in sala, salirà sul palco per ricevere un premio speciale, il Premio Foglia d’Oro Manetti-Battiloro d’onore, che l’organizzazione ha scelto di attribuirgli per la sua luminosa carriera, costellata da oltre 100 film tra cinema e televisione.

Avrà quindi inizio l’attesa cerimonia di premiazione dei film vincitori di France Odeon 2023: al miglior film della selezione sarà assegnato il premio Foglia d’Oro – Manetti Battiloro, principale riconoscimento di France Odeon, cui seguiranno la Foglia d’Oro della Giuria; la Foglia d’Oro dei Giovani, assegnato dalla giuria under 25 coordinata anche quest’anno dal critico Alain Bichon; la Foglia d’Oro del Pubblico, che come ogni anno ha avuto l’occasione di votare i film al termine delle singole proiezioni; infine il premio Foglia d’Oro per la Migliore Colonna Sonora, decretato da Piero Pelù.Sul palco, insieme al cantante, gli altri membri della giuria, tutti professionisti del cinema: il regista Mimmo Calopresti, la montatrice Francesca Calvelli e la giornalista Francesca Fanuele.

Infine, alle 19.45, appuntamento per l’imperdibile evento di chiusura della rassegna, che vedrà Cluzet, protagonista indiscusso della serata, incontrare il pubblico e rispondere dal palcoscenico a tutte le domande che la platea vorrà fargli. Subito dopo le luci in sala si abbasseranno e avrà inizio Un métier sérieux, lungometraggio nel quale l’attore francese interpreta Pierre, insegnante veterano della banlieu parigina che si chiede come dare un ruolo alla letteratura nella vita degli adolescenti di oggi, e se ne sia ancora capace.

Informazioni

www.franceodeon.com

Facebook        @FranceOdeon

Instagram       @franceodeon

Resp. Ufficio stampa Area Cinema Fst e coordinamento ufficio stampa festival La Compagnia