Il 2020 appena conclusosi ha rappresentato un anno senza precedenti nella storia recente. Il mondo come lo conosciamo è cambiato e ciò vale anche per il digitale in Italia, di cui facciamo una panoramica qui sotto.

Internet nel mondo e in Italia

Stando al rapporto We Are Social 2020 che tratta sugli usi e le abitudini degli italiani su internet, il digitale e la tecnologia stanno diventando sempre più importanti e rilevanti nella vita quotidiana degli italiani.

In circa 30 anni di esistenza, Internet ha compiuto passi da gigante diffondendosi capillarmente attraverso il globo. Ben il 63,2 % della popolazione mondiale è un utente online per 4,94 miliardi di persone connesse grazie alle offerte internet, di cui 4,14 miliardi sono utilizzatori attivi dei social (pari al 53 % ). Fino a 5,2 miliardi di persone hanno una smartphone passando 6 ore e 55 minuti al giorno connesse ad un dispositivo.

Ben l’82 % degli italiani è attiva online e il 58 %  lo è sui social.  Gli smartphone si confermano uno strumento sempre più diffuso con ben 36 milioni di utenti per via delle migliori tariffe mobile per un tempo passato connessi ad internet di 6 ore, contrapposte alle quasi sette della media globale.

Grafico Papernest dispositivi e app in Italia
Un clic per ingrandire

I dispositivi in tasca, in borsa e a casa

In termini di possesso di dispositivi, il 71 %  possegga uno smartphone e possa effettuare con facilità il cambio operatore telefonico il 77 % abbia un computer od un portatile, il 54 % utilizzi un tablet, il 38 % sia in possesso di una console per giocare.

I dati relativi all’utilizzo delle app dimostrano quanto pervasiva sia la tecnologia oggigiorno: il 92 % degli utenti usa app di messaggistica, il 91 % fa uso delle app dei social media, il 73 %  di quelle di intrattenimento mediatico (visivo e quant’altro) mentre il 68 % riporta di utilizzare app di acquisto. Ben il 99 % degli utenti ha confermato di aver visitato un social nell’ultimo mese e l’81 % di avervi contribuito attivamente spendendo in media 1 ora e 57 minuti  al giorno sui social.

Gli italiani e le app

Per quanto riguarda le app più popolari tra gli italiani nel 2020, Whatsapp e Facebook fanno parte del leone rispettivamente con l’83% e l’81%. A seguire, Instagram col 64% e Messenger con il 57 %, entrambe parte comunque del gruppo Facebook. Si nota quindi un dominio netto da parte di Facebook per quanto riguarda le app più popolari e scaricate. La prima piattaforma non di Facebook è Twitter che viene utilizzata dal 34% degli utenti.

Contenuti popolari e commercio elettronico

Le mappe si rivelano assai popolari con il 79 % di persone che ne fa uso mentre l’intrattenimento personale è considerevole sotto di forma di musica (52 %) e giochi mobile (43%). Il 6 % delle persone ha dichiarato di far uso di app di dating invece.

Infine, per quanto riguarda l’e-commerce in Italia, si registrano numeri davvero importanti: il valore stimato ammonta a 48,5 miliardi di euro. Ben il 77% degli utenti afferma di aver effettuato acquisti online, il 93% dichiara di aver visitato un negozio online e l’87% di aver cercato prodotti su internet. Una fetta considerevole (44%) della spesa online consiste in viaggi per un totale di 21,8 miliardi di euro, mentre moda e bellezza arrivano a 4,54 miliardi di euro (9,36%) e l’elettronica arriva a 4,67 miliardi di euro (9,62%).

In conclusione, questa panoramica sui numeri di internet in Italia ha evidenziato come il digitale sia diventata una parte importante della vita degli italiani e come rivesta un ruolo economico di primo piano.